Dove e come trovare buoni annunci di lavoro su internet

Il canale più utilizzato per cercare lavoro è internet. I portali per la ricerca del lavoro non sono tutti uguali! Proviamo a fare alcune distinzioni

Mariangela Tripaldi

Dove e come trovare buoni annunci di lavoro su internet

Oramai il canale più utilizzato per cercare lavoro è sicuramente internet. Centinaia di siti per migliaia di annunci… è davvero facile perdersi in una tale giungla…! La prima cosa da sapere è che i portali per la ricerca del lavoro non sono tutti uguali! Proviamo a fare alcune distinzioni.

Esistono i siti di recruiting online come Monster e Infojobs che sono siti specializzati dove le aziende che cercano personale e soprattutto le società di selezione e le agenzie per il lavoro pubblicano i loro annunci.

Leggi anche: I 10 migliori siti per trovare lavoro on-line

In modo analogo funzionano i portali legati ai più importanti quotidiani come il Corriere della Sera, La Repubblica e il Sole 24 ore, che ormai stanno sostituendo del tutto gli annunci stampati sulle pagine stesse dei giornali.

Vengono altresì pubblicati quotidianamente gli annunci di lavoro sui siti delle Agenzie per il Lavoro (Adecco, Manpower, GiGroup, Randstad, ecc) così come su quelli delle Società di selezione (Hays, Praxi, Profili&Carriere, ecc). Queste ultime sono solitamente indirizzate a profili medio-alti (professionisti ad elevata specializzazione, Manager), mentre invece le Agenzie ricercano più frequentemente profili tecnici, operativi e impiegatizi.

Se si è interessati a collaborare con specifiche aziende, è possibile trovare gli annunci delle posizione aperte sulla pagina “Carriere” oppure “Lavora con noi” dei portali aziendali, da dove è possibile non solo candidarsi direttamente, ma anche caricare il proprio CV nel database aziendale.

Ora le aziende stesse, così come le società di selezione specializzate, stanno iniziando ad utilizzare con sempre maggiore frequenza anche i social network, in particolare quelli professionali come Linkedin, Viadeo e Xing, per cercare candidati altamente “skillati” come si dice in gergo, ossia molto esperti in un determinato settore.

Infine, esistono numerose bacheche di annunci gratuiti (come Kijiji, Bakeka, Subito), dove è attiva la sezione Cerco/offro lavoro. Poiché non è richiesto il pagamento per pubblicare un annuncio, è facile intuire come si possano trovare “offerte” di ogni genere e tipo. Questo non significa che non siano presenti opportunità lavorative valide, anzi, questi spazi sono spesso utilizzati dai negozianti, dai ristoratori, dagli studi professionali, in generale da tutte quelle piccole imprese (a volte anche piccolissime) che non hanno la possibilità di investire soldi sui portali “ufficiali” di recruiting a causa del loro costo piuttosto elevato (per quanto sempre inferiore a quello della carta stampata).

Pertanto è fondamentale leggere sempre con molta attenzione l’annuncio, evitando di cadere nella trappola delle cosiddette “inserzioni pericolose”, ossia quelle che promettono un lavoro indefinito (es: cerchiamo collaboratori…) oppure non corrispondente alla realtà (si scrive “impiegato commerciale” ma si legge “venditore porta a porta“) per non parlare di quelle che richiedono denaro in cambio di lavoro!

Chiudiamo la rassegna parlando degli utilissimi motori di ricerca, che funzionano come una sorta di “Google“, andando alla ricerca di annunci tra gli innumerevoli siti che presentano offerte di lavoro: ne sono un esempio Indeed, Jobrapido e CareerJet. E’ possibile distinguerli dagli altri portali perché quando si clicca sull’annuncio si viene indirizzati alla pagina originale in cui è pubblicato l’annuncio stesso, da cui poi è possibile candidarsi.

Infine, un’ultima raccomandazione: non affidatevi solo ai Job Alert, ossia alle notifiche che arrivano periodicamente via mail in quanto dalle maglie delle ricerche automatiche possono sfuggire annunci nuovi e magari interessanti. E’ consigliabile quindi fare una selezione dei siti (motori, bacheche, portali, ecc) in cui si trovano più annunci in linea con il tipo di lavoro che si sta cercando, e poi consultarli in modo diretto e periodico, utilizzando più parole chiave che consentano di ampliare la ricerca attorno all’area di interesse.

Buona ricerca!!!



Articoli correlati



Commenti

Cerca nel sito

Lavoro e Diritti App

App Lavoro e Diritti

Newsletter

RICEVI I NOSTRI ARTICOLI VIA EMAIL



A BREVE RICEVERAI UNA EMAIL PER DARE CONFERMA D'ISCRIZIONE