TFA: abilitazione dei docenti con 36 mesi di servizio, chiarimenti del Ministero

Nota del Miur sull'abilitazione dei docenti con tre anni di servizio. per loro niente TFA ma, un diverso percorso abilitativo ancora allo studio del Ministero


TFA: abilitazione dei docenti con 36 mesi di servizio, chiarimenti del Ministero

Il Miur, ha pubblicato un nota sul TFA (Tirocinio formativo Attivo), con la quale fornisce chiarimenti sul diverso percorso abilitante previsto per i docenti con 36 mesi di servizio, laureati ma senza il possesso della prescritta abilitazione.

La nota fa seguito all’intervista rilasciata dal Ministro profumo al Corriere della Sera lo scorso 6 maggio: «I docenti con almeno tre anni di servizio verranno ammessi al Tfa senza dover sostenere alcuna prova preselettiva».

Nella nota, viene messo nero su bianco il diverso percorso di abilitazione riservato agli insegnati che hanno alle spalle tre anni di servizio. Una procedura dunque che fa eccezione alla logica programmatoria cui è improntato il TFA disciplinato dal D.M. n.249 (decreto Gelmini).

Leggi anche: TFA: test preliminari dal 6 al 31 luglio, le indicazioni del ministero e Scuola: come si diventa insegnanti, guida al nuovo regolamento

Si specifica, infatti, che il primo corso di TFA, bandito con decreti rettoriali del 3 maggio u.s., nell’osservanza delle norme contenute nel D.M. n. 249/2010, sarà normalmente attivato con la preselezione nazionale nelle date già fissate e proseguirà  secondo le modalità e i tempi fissati da ciascuna Università, indipendentemente dal diverso percorso abilitante previsto per i docenti con 36 mesi di servizio, laureati ma senza il possesso della prescritta abilitazione.

Tali percorsi, infatti avranno tempi e modalità di espletamento diversi dai primi, dovendosi procedere ancora alla  stesura del provvedimento amministrativo di istituzione dei suddetti percorsi e di individuazione degli aventi titolo, oltre all’acquisizione preventiva delle prescritte autorizzazioni e consensi.

Continua la nota: “La procedura  per i docenti con 36 mesi di servizio sarà costituita da un percorso formativo e da un esame da sostenere e superare per conseguire l’abilitazione. Tale procedura cerca di dare risposta all’esigenza di regolarizzare la situazione di migliaia di persone che hanno permesso negli ultimi anni alle scuole statali e paritarie di funzionare nonostante l’assenza di abilitati.

Ove si trascurasse questa emergenza, potremmo incorrere, oltre che in un aggravamento della presenza di non abilitati nella scuola, in probabili sentenze di condanna dell’Amministrazione a dare attuazione al D. Leg.vo 9/11/2007 n. 206 che, in esecuzione della direttiva comunitaria 2005/36 CE, relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali, fa discendere il riconoscimento dell’abilitazione anche all’effettivo svolgimento dell’attività professionale per almeno tre anni sul territorio dello Stato membro in cui è stato conseguito o riconosciuto il titolo di laurea, previo apposito percorso di abilitazione”.

Contrariamente a quanto previsto dalla precedente legge n.124/99 secondo la quale il conseguimento dell’abilitazione comportava  l’automatica inclusione nelle graduatorie permanenti (oggi GAE), allo stato della normativa vigente (l. Finanziaria n.244/2007 art.2 comma 416) l’abilitazione che si consegue a seguito della frequenza del TFA o dei corsi di laurea in  Scienza della formazione primaria rappresenta solo la conclusione del percorso di formazione iniziale dell’insegnante e costituisce il presupposto per la partecipazione alle procedure concorsuali. Abilitarsi, dunque, non significa diritto al posto e quindi non significa neppure aggravio della spesa pubblica.

Nella nota si parla anche di nuovi concorsi, con l’attivazione  della  procedura per bandire un concorso a cattedre per abilitati, limitatamente alle classi di concorso ed alle Regioni in cui vi siano posti effettivamente vacanti, che si svolgerà presumibilmente nell’a.s. 2012-2013, secondo la normativa vigente. I posti disponibili per questo concorso corrisponderanno, ovviamente, al 50% della totalità e saranno assegnati ai vincitori a partire dall’a.s. 2013-14.

“Contemporaneamente stiamo lavorando alla predisposizione del nuovo regolamento sul reclutamento previsto dall’art. 2 comma 416 della l.244/2007 che introdurrà modalità innovative, attualmente allo studio. Subito dopo l’approvazione del suddetto regolamento, presumibilmente nella primavera prossima, sarà bandito un nuovo concorso cui avranno accesso tutti gli abilitati, ivi compresi quelli del TFA.

La normalizzazione del sistema si avrà solo conservando le graduatorie ad esaurimento nella loro struttura attuale fino all’effettivo esaurimento e rispettando la ciclicità dei concorsi, le cui graduatorie avranno validità solo per il numero dei posti messi a concorso.

Si è appena completato il riesame delle classi di concorso che ne ha prodotto un notevole snellimento, più funzionale alla gestione ed allo sviluppo della moderna scuola dell’autonomia. Il regolamento che deve recepire le nuove classi di concorso, dall’iter particolarmente complesso, entrerà in vigore dal 2013-14 e se ne terrà conto nel bando concorsuale della prossima primavera” .




Articoli correlati

  • sabrina

    Question: Se provo a fare i test per l’ammissione ai tfa, ho diritto comunque a fare il riservato nella stessa classe di concorso (ovviamente avendone diritto)?

  • anna

    Salve, sono un’insegnate di ruolo nella scuola primaria da sette anni. Avendo però la laurea in Lettere Moderne, volevo sapere come posso accedere al corso di formazione riservato per abilitarmi all’insegnamento nella scuola superiore di primo e secondo grado.

    P.S. Ad oggi non mi sono iscritta ai test di preselezione del TFA perchè mi hanno riferito che per noi docenti di ruolo questa fase è omessa.

  • lorenzo

    Salve. Ho scritto qualche tempo fa sulla questione dei TFA speciali, quando la normativa non era molto chiara. Ripropongo lo stesso quesito in base alle modifiche fatte pervenire dal ministero al CNPI sulla stessa questione. Io sono un docente di ruolo da 10 anni sulla classe di concorso A052 (italiano, storia geografia, latino e greco); posso accedere al TFA speciale per conseguire l’abilitazione nella cdc A037 (storia e filosofia, e per la quale ho fatto appositi esami nel corso di laurea), che si interseca con la A052 per l’insegnamento della storia? Grazie della vostra attenzione.

  • http://www.lavoroediritti.com Antonio Maroscia

    Bella domanda, spero che il ministro legga…

  • VALENTINA

    BUONGIORNO…. TUTTA LA CATEGORIA DEI DIPLOMATI NEGLI ANNI 90/98 AL LICEO PSICOPEDAG SPERIM QUINQUENNALE, CHE NON HANNO CONSEGUITO LAUREA ALCUNA PERCHè BASTAVA IL DIPLOMA + CONCORSO( E CONCORSI NON NE HANNO PIù FATTI),SI RITROVA CON FAMIGLIA E 10/15 ANNI DI SERVIZIO IN TERZA FASCIA…..LORO NON HANNO PORTATO AVANTI LA SCUOLA IN QUESTI ANNI? DEVONO TORNARE A STUDIARE PER CONSEGUIRE UNA LAUREA QUINQUENNALE IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE A 35/40 ANNI?

  • http://www.lavoroediritti.com Antonio Maroscia

    Ciao Lorenzo, non so darti una risposta sui tempi. Bisognerebbe chiedere al Ministero

  • lorenzo

    Quali sono i tempi previsti per l’emanazione del decreto relativo ai TFA speciali per docenti di ruolo?

  • http://lavoroediritti.com Massima

    Ciao lorenzo, credo di si. ti lascio un link con alcune faq del ministero; magari ti sono utili http://www.lavoroediritti.com/2012/05/tfa-le-faq-del-ministero/

  • http://lavoroediritti.com Massima

    Ciao Katia, come avrai letto nel post, per gli insegnanti che hanno i famosi 3 anni di servizio, il ministro aveva previsto percorsi di abilitazioni diversi (e più agevoli) dal TFA. Ad oggi però, è ancora tutto oscuro. Al TFa puoi cmq accedere basta iscriverti. non so se magari ti conviene aspettare ancora qualche giorno se, il MIUR decide di darci lumi. Considera chè entro il 4 giugno le iscrizioni al TFA devono cmq essere fatte

  • Katia

    Salve, lavoro da 13 anni come precaria nella scuola primaria, sono laureata in Pedagogia ( Vecchio ordinamento) ho quasi 335 giorni d’insegnamento nalla A043,non tutti continuativi. Vorrei sapere se,avendo i requisiti nella scuola primaria (i 3 anni di servizio) posso accedere al TFA per la A043, così come nel 2007?Spero tanto che il ministro Profumo capisca la nostra situazione,anche perchè è impossibile in Sicilia che una doocente di III fascia abbia incarichi di quel genere………
    Grazie!

  • lorenzo

    Sono un docente di ruolo da 10 anni nella classe A052. La mia domanda è la seguente: posso accedere al TFA riservato per conseguire l’abilitazione nella cdc A037, per la quale ho sostenuto appositi esami nel mio percorso di studi? Grazie.

  • http://www.lavoroediritti.com Antonio Maroscia

    Ciao alberto, hai veramente ragione; il Ministero dovrebbe a breve, come dire “battere un colpo”. aspettiamo tutti fiduciosi che non si ricordino il 3 giugno…

  • francy75

    Sono una giovane insegnante di ruolo dal 2006 (di francese scuola secondaria di II grado), poichè il francese oggi vive una situazione difficile, vorrei frequentare il TFA per ottenere l’abilitazione in lingua inglese. Posso essere ammessa come soprannumeraria e sostenere l’esame per l’abilitazione oppure i 36 mesi di servizio devono essere stati effettuati nella lingua di cui si vuole ottenere l’abilitazione ?
    Grazie anticipatamente,
    fra

  • Alberto

    Salve mi chiamo Alberto sono un docente ISEF, specializzato in Scienze e tecniche dell’attività motoria Preventiva e adattata (quindi ho fatto sia ISEF che Specializzazione magistrale) insegno consecutivamente con incarichi annuali dall’anno 2005/2006…visto che la domanda di ammissione ai TFA si dovrà fare entro e non oltre il 4 giugno si sa se prima di quel termine avremo qualche notizia noi SFORTUNATI NEL LIMBO DEI PRECARI NON ABILITATI? Anche perchè NON sapere MAI alcun termine e riferimento sta diventando DAVVERO FRUSTRANTE E SOPRATTUTTO DEMORALIZZANTE!

  • Mario

    Salve, vorrei che mi si spiegasse come mai un raccomandato che ha fatto finta di lavorare in una scuola paritaria per tre anni ha diritto all’abilitazione senza passare nessuna selezione, mentre uno studente che ha sostenuto e superato un concorso ssis (dichiarato quindi, idoneo all’insegnamento della materia ma non ammesso alla frequenza dei corsi per mera mancanza di posti) deve sostenere ancora lo stesso concorso per avere l’ abilitazione!

  • Antonia

    Salve, io ho lavorato per 3 anni a scuola, (2008, 2009, 2011) ma con incarichi sempre da gennaio fino alla fine delle lezioni, ovvero a giugno. In totale ho 455 giorni di servizio. La mia domanda è la seguente, rientrerò o no nella categoria degli insegnanti che accederanno direttamente al corso dei TFA?
    Spero in una Vostra Risposta..
    Grazie!

  • maria

    sicuramente non valutano 360 giorni perchè saremo in tanti, così ci fanno perdere la fiducia. io ho appena 29 mesi di insegnamento

  • rosa

    Mi chiedo perchè non hanno deciso di valutare i 360 giorni, piuttosto che i 36 mesi di servizio. E’ pura ingiustizia, spero che cambi qualcosa a nostro favore e che vengano presi in considerazione i 360 giorni di servizio, come si è sempre parlato.
    Vi prego di scrivere in tanti , affinchè il nostro problema sia evidente a tutti!!!!!

  • rosa

    Ciao sono Rosa , ho fatto in tutto un 400 giorni di lavoro nella scuola primaria. vorrei sapere se devo fare la preselezione del tfa , visto che non ho i 36 mesi di servizio .Devo iscrivermi al tfa? se è così , quando?
    fatemi sapere il prima possibile!

  • Leonardo Neri

    CONTEGGIO MESI:
    l’incarico annuale fino a 30 giugno vale 9, 10, o 12 mesi?
    E l’incarico annuale fino a termine attività didattiche (metà giugno)?

  • maria

    mi sono laureata in lettere moderne ed ho insegnato x tre anni consecutivi ma non sono 36 mesi rientro nel corso abilitante?

  • http://lavoroediritti.com Massima

    Ciao Paola, presumo tu debba rivolgerti o agli uffici scolastici in cui hai lavorato per farti accertare il numero dei giorni o, al ministero -organi periferici. Il TFA lo puoi fare nell’univeristà che desideri a patto che l’università abbia attivato quel corso. In quale classe vorresti abilitarti?

  • http://lavoroediritti.com Massima

    Ciao Gianluca, se vuoi partecipare al TFA devi per forza fare il test preselettivo. Potresti però rientrare nella categoria dei docenti con tre anni di servizio come nel post sopra. In questo caso, il percorso formativo sarà diverso dal TFA ma, non è ancora stato specificato niente. siamo in attesa del provvedimento del Miur. Lì, saranno elencati anche i requisiti e le modalità di formazione.

  • http://lavoroediritti.com Massima

    Ciao Vjera; quindi hai una laurea magistrale giusto?. Per poter insegnare devi iscriverti al TFa presso una facoltà a tuo piacimento che attivi i corsi nella materia di tuo interesse. Il superamento di tutto il periodo di tirocinio, ti da l’abilitazione all’insegnamento ma, non ti assicura “il posto di lavoro”. L’abilitazione che si consegue rappresenta solo la conclusione del percorso di formazione iniziale dell’insegnante e costituisce il presupposto per la partecipazione alle procedure concorsuali.

  • paola viapiano

    io ho fatto l’isef e negli ultimi anni tra ed fisica e sostegno ho lavorato ma non so se ho conseguito i 3 anni… comunque avrei bisogno di capire a chi dovrei rivolgermi sia per capire esattamente quanti giorni posso avere lavorato e soprattutto dove dovrei fare l’esame e l’eventuale tirocinio formativo visto che scienze motorie di bologna quando sono andata a chiedere informazioni mi hanno riso in faccia:
    grazie

  • gianluca

    Chi può aiutarmi?
    Sono laureato in filosofia, ho insegnato estetica in un’accademia belle arti legalmente riconosciuta per tre anni. Vorrei abilitarmi nella classe A037, potrei frequentare i tfa senza dover partecipare al test preselettivo?
    Grazie

  • Vjera Alexandroff

    Salve! mi sono laureata in farmacia (vecchio ordinamento) nel 2004, presso l’Unical e sto per conseguire la triennale in biotecnologie (dovrei farcela per settembre di questo anno) sempre all’Unical. Vorrei sapere che possibilita’ potrei avere per riuscire ad insegnare presso istituti professionali e attraverso quale strada. Grazie anticipatamente

  • Giusy papatico

    Desidero sapere a quanti giorni lavorativi corrispondono 36 mesi di servizio… Io ne ho conseguiti 618
    e non so se devo procedere per le selezioni Tfa di luglio o attendere i nuovi corsi abilitanti. Grazie


Cerca nel sito

Se vuoi rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli inserisci la tua email nel box qui sotto



A BREVE RICEVERAI UNA EMAIL PER DARE CONFERMA D'ISCRIZIONE

Google+