Inps: piano di verifica del diritto a pensione salvaguardati

Piano delle attività INPS che dovrà portare entro il prossimo 30 settembre, alla verifica, nei confronti dei lavoratori salvaguardati, del diritto a pensione


Inps: piano di verifica del diritto a pensione salvaguardati

Con messaggio numero 12196 del 20 luglio 2012 l’INPS ha reso noto il piano delle attività, che coinvolgerà sia le strutture centrali che quelle territoriali dell’Istituto e che dovrà portare, nel più breve termine possibile e comunque entro il prossimo 30 settembre, alla verifica, nei confronti dei lavoratori salvaguardati, del diritto a pensione secondo le previgenti regole.

La prima parte del messaggio è puramente tecnica e interna all’Istituto e da essa si evince la procedura con la quale la direzione centrale si interfaccerà con le sedi periferiche. Quello che interessa gli utenti è la parte successiva, infatti l’INPS rende noto che presto saranno inviate delle comunicazioni scritte ai salvaguardati con la quale si avvisano che rientrano fra i beneficiari.

Nella lettera, oltre ad informare il cittadino, si inviterà lo stesso a prendere visione del proprio  estratto-conto previdenziale, ad attivarsi con la prenotazione di un appuntamento presso la struttura INPS territorialmente competente nel caso riscontri carenze od inesattezze nell’estratto, nonchè a dotarsi di PIN dispositivo per la presentazione a tempo debito della domanda di prestazione.

Nello stesso messaggio la Direzione INPS informa le sedi periferiche e di conseguenza l’utenza finale, che sarà attivato presso tutte le sedi uno sportello amico, con il compito di ripondere ai dubbi dell’utenza direttamente interessata a tali provvedimenti, previo appuntamento (ndr da prendere verosimilmente tramite contact center al numero verde 803164)

Allegati al messaggio si trovano inoltre due fac-simili dei messaggi che i cittadini vedranno arrivarsi a casa personalizzati dei propri dati personali, che riguardano uno solo l’avviso come già detto in precedenza, per chi è già in possesso del PIN, e l’altro contenente l’avviso più la prima parte del PIN da completare tramite procedura online o tramite numero verde 803164, per prendere visione comodamente da casa del proprio estratto contributivo, ma anche per fare domanda di pensione.






Articoli correlati

  • Antonio

    Ciao Franco, ti consiglio di rivolgerti ad un patronato di fiducia o a quello che ti ha fatto altre pratiche in quanto per aver diritto alla pensione nel tuo caso devi presentare una richiesta all’INPS entro il 30 settembre

  • franco

    MA IO ESODATO DAL 31/12/2010 PRENDERO’ LA PENSIONE NELL’APRILE 2013 NON AVNEDO ANCORA AVUTO MODO(NON MI HANNO MANDATO I BOLLETTINI) DI PAGARE I CONTRIBUTI PER UN’ANNO RICHIESTI CON TANTO DI PROTOCOLLO??


Cerca nel sito

Se vuoi rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli inserisci la tua email nel box qui sotto



A BREVE RICEVERAI UNA EMAIL PER DARE CONFERMA D'ISCRIZIONE

Google+