Inail: campagna "Casa SiCura 2012"

Campagna Inail casa sicura, per la prevenzione di infortuni domestici, indirizzata a colf e badanti stranieri residenti in Italia.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’Inail, promuove la campagna “Casa SiCura 2012“, dedicata alla prevenzione degli infortuni domestici, ed è indirizzata a colf e badanti stranieri residenti in Italia.

L’obiettivo della campagna è di promuovere una cultura della prevenzione e della sicurezza tra colf e badanti stranieri residenti in Italia e di sensibilizzare le famiglie/datori di lavoro, presso cui questi lavoratori svolgono la loro attività di cura e assistenza, al fine di contribuire alla riduzione dei rischi di infortuni domestici.

Il progetto è stato finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed ha visto la preziosa collaborazione tra l’Inail – Dipartimento Processi Organizzativi e Direzione Centrale Prevenzione – e la Fondazione Labos – Laboratorio per le politiche sociali.

Attraverso diversi canali di diffusione (affissione di manifesti, inserzioni nei notiziari delle Associazioni di settore e nei siti web) verrà lanciato il messaggio di promozione della salute e della consapevolezza rispetto ai rischi domestici. Al proposito, sono stati realizzati e diffusi due efficaci strumenti di informazione:

  • una agenda 2012, tradotta in cinque lingue e contenente specifiche e aggiornate pratiche di prevenzione;
  • un opuscolo destinato ai datori di lavoro/famiglie, contenente indicazioni utili sia per la gestione del rapporto di lavoro che per la segnalazione dei rischi domestici; incoraggiando il più possibile il dialogo, il confronto e lo scambio di informazioni sui temi della salute e sicurezza tra lavoratori stranieri e le famiglie ospitanti.

L’agenda e l’opuscolo sono in distribuzione gratuita presso le Associazioni di riferimento degli interessati.

Le associazioni di riferimento le trovate qui.

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.