Inail: campagna "Casa SiCura 2012"

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Campagna Inail casa sicura, per la prevenzione di infortuni domestici, indirizzata a colf e badanti stranieri residenti in Italia.

L’Inail, promuove la campagna “Casa SiCura 2012“, dedicata alla prevenzione degli infortuni domestici, ed è indirizzata a colf e badanti stranieri residenti in Italia.

L’obiettivo della campagna è di promuovere una cultura della prevenzione e della sicurezza tra colf e badanti stranieri residenti in Italia e di sensibilizzare le famiglie/datori di lavoro, presso cui questi lavoratori svolgono la loro attività di cura e assistenza, al fine di contribuire alla riduzione dei rischi di infortuni domestici.

Il progetto è stato finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed ha visto la preziosa collaborazione tra l’Inail – Dipartimento Processi Organizzativi e Direzione Centrale Prevenzione – e la Fondazione Labos – Laboratorio per le politiche sociali.

Attraverso diversi canali di diffusione (affissione di manifesti, inserzioni nei notiziari delle Associazioni di settore e nei siti web) verrà lanciato il messaggio di promozione della salute e della consapevolezza rispetto ai rischi domestici. Al proposito, sono stati realizzati e diffusi due efficaci strumenti di informazione:

  • una agenda 2012, tradotta in cinque lingue e contenente specifiche e aggiornate pratiche di prevenzione;
  • un opuscolo destinato ai datori di lavoro/famiglie, contenente indicazioni utili sia per la gestione del rapporto di lavoro che per la segnalazione dei rischi domestici; incoraggiando il più possibile il dialogo, il confronto e lo scambio di informazioni sui temi della salute e sicurezza tra lavoratori stranieri e le famiglie ospitanti.

L’agenda e l’opuscolo sono in distribuzione gratuita presso le Associazioni di riferimento degli interessati.

Le associazioni di riferimento le trovate qui.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti