Contratto di Consulenza Online

Art.1. Oggetto.

Con la richiesta di Consulenza Online e relativo pagamento della tariffa il Committente conferisce incarico al professionista dello staff di Lavoro e Diritti il quale accetta di fornire la propria consulenza professionale in ordine a Consulenza del Lavoro, Consulenza Contabile, Fiscale e Tributaria, Consulenza Legale del Lavoro e Consulenza Legale Previdenziale.

In particolare i tipi di Consulenze sono:

1. Consulenza Base via Email;
2. Consulenza Base via Telefono;
3. Consulenza Premium;
4. Consulenza su argomenti trattati nel sito Lavoro e Diritti;
5. Consulenza specifica.

Art. 2. Conclusione del contratto

Entro 24 ore dal ricevimento della richiesta del servizio inviata tramite la compilazione del modulo, il Consulente valuterà se possibile rendere il servizio richiesto oppure declinerà l’incarico se non di sua competenza oppure presenterà un nuovo preventivo di spesa se la Consulenza non rientra nelle categorie di spesa indicate.

Il Consulente, reso noto il grado di complessità dell’incarico e rappresentate tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili fino alla conclusione dell’incarico, concorda con il Committente, per le prestazioni professionali prestate, un compenso pari alla tariffa indicata nel sito Lavoro e Diritti o concordata con eventuale preventivo inclusi IVA e Cassa Previdenziale.

A questo punto il sito Lavoro e Diritti invierà un e-mail di conferma contenete il preventivo per la consulenza, il nominativo del consulente che ha accettato l’incarico, unitamente ai suoi dati fiscali, all’Ordine professionale di appartenenza e a tutte le altre informazioni prescritte dalla legge.

Il preventivo non è vincolante per il cliente ed ha una validità di 30 giorni.

Il contratto si intende concluso solo nel momento in cui il consulente avrà conferma dell’avvenuto pagamento del servizio.

Tutti i termini per le prestazioni professionali sono comunque sospesi nei giorni di sabato e domenica, nei giorni festivi, per le vacenze estive (dal 1 al 31 agosto), natalizie (dal 23 dicembre al 6 gennaio) e per la settimana pasquale di ciascun anno.

Art. 3. Durata.

Il contratto ha efficacia dalla data del pagamento della tariffa al completamento delle attività di cui al precedente articolo.

Art. 4. Modalità di pagamento

La parte committente corrisponderà anticipatamente la somma di cui al punto precedente con le seguenti modalità:

1. Bonifico Bancario;
2. Paypal;
3. Vaglia Postale.

Art. 5. Recesso (a facoltà delle parti)

5a. Il Consulente può recedere dal contratto per giusta causa. In tale circostanza egli ha diritto al rimborso delle spese sostenute ed al compenso per l’opera svolta. Il diritto di recedere dal contratto deve essere esercitato dal Consulente in modo da non recare pregiudizio al Committente, dandogliene comunicazione per iscritto, a mezzo email, con un preavviso di 2 giorni.

5b. Il Committente può recedere dal contratto in qualsiasi momento, revocando il mandato conferito, senza alcun obbligo di motivazione. In tal caso il Committente sarà comunque tenuto a rimborsare le spese sostenute ed a pagare il compenso dovuto per l’opera già svolta.

5c. Parte committente e consulente possono recedere dal presente contratto mediante comunicazione da trasmettere con email con avviso di ricevimento, con preavviso di almeno 2 giorni.

Art. 6. Obblighi del Consulente

Con l’assunzione dell’incarico il Consulente si impegna a prestare la propria opera usando la diligenza richiesta dalla natura dell’attività esercitata, dalle leggi e dalle norme deontologiche della professione.

Art. 7. Obblighi del Committente

Il Committente ha l’obbligo di mettere a conoscenza e far pervenire tempestivamente al Consulente tutta la documentazione e le informazioni necessarie all’espletamento dell’incarico.

Art. 8. Riservatezza

Ciascuna Parte è tenuta, anche in corso di rapporto, al riserbo sulle informazioni riservate e confidenziali ricevute e a conservarle con misure di sicurezza e un grado di attenzione non inferiori a quelli applicati alle proprie informazioni riservate, garantendo una adeguata protezione contro la diffusione, la riproduzione o l’utilizzo non autorizzati. In alcun modo, pertanto, il Consulente sarà autorizzato a dare diffusione e/o divulgazione delle informazioni riservate e confidenziali della Committente, vincolandosi alla massima riservatezza e sicurezza nel trattamento di dati, informazioni, documenti, procedure e/o qualsivoglia altra informazione riservata e confidenziale inerente la Committente e/o all’attività della predetta o a questa anche indirettamente riconnessa.

Art. 9. Foro competente e clausole finali

Ogni controversia relativa al presente contratto sarà di esclusiva competenza del Foro di Larino (CB). Per tutto quanto non previsto nel presente contratto si intendono qui riportate le norme vigenti in materia.

Art. 10. Trattamento dei dati personali

Ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e s.m.i. il Committente autorizza il Consulente e il sito Lavoro e Diritti al trattamento dei propri dati personali per l’esecuzione degli incarichi ad esso affidati.

In particolare il Committente attesta di essere stato informato circa:

  1. le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
  2. la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati;
  3. le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;
  4. i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati e l’ambito di diffusione dei dati medesimi;
  5. i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs. 196/03;
  6. il nome, la denominazione o la ragione sociale e il domicilio, la residenza o la sede del responsabile del trattamento.

Art. 11. Polizza assicurativa

Si dà atto che il Consulente attualmente è assicurato per la responsabilità civile contro i rischi professionali, con apposita polizza professionale.