Esperto Risponde: ferie e permessi nel CCNL Gomma Plastica

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Interpretazione del CCNL Gomma Plastica in riferimento alla maturazione ferie e dei permessi annuali

Buongiorno Avvocato, volevo sapere se mi poteva dare un’informazione sull’interpretazione del CCNL Gomma Plastica in riferimento alla maturazione ferie annuali.

Il CCNL Gomma Plastica cita che si maturano annualmente 4 settimane di ferie (pari a 20 giorni lavorativi), tale contratto è riferito alle classiche 40 ore settimanali, con turni 5 giorni x 8 ore. Intendendo solo ferie, esclusi ex festività e ROL.

Ora, nel caso si adotti in una fabbrica un’orario di 6 ore giornaliere per 6 giorni alla settimana (il cosiddetto 6×6) che non è menzionato nel CCNL, secondo lei quante ferie si dovrebbero maturare annualmente?

E’ corretto affermare che si debbano maturare 4 settimane (intese di 6 giorni lavorativi, dal lunedì al sabato, di 6 ore) e cioè 24 giorni di ferie pari a 144 ore?

Ed è profondamente errato se si maturassero 20 giorni di ferie di 6 ore, per un totale di 120 ore, che non andrebbero a coprire le 4 settimane minime di ferie dovute per legge, bensì solo 3 settimane + 2 soli giorni della quarta?

Tutto ciò avvalorato dalla Circolare Min. n°8 del 2005 che afferma “il prestatore di lavoro ha diritto a un periodo annuale di ferie retribuite non inferiore a quattro settimane”. Quindi, nel caso di fruizione di un periodo feriale consecutivo di quattro settimane, tale periodo equivale a 28 giorni di calendario”

NB: quanto sopra è inteso per anzianità di servizio inferiore a 18 anni, per anzianità superiore invece vale lo stesso discorso basato su 5 settimane.

Grazie

Gentile sig. Massimo,

il calcolo delle ferie va eseguito in proporzione al servizio prestato.

Nel suo caso se per 40 ore settimanali il CCNL Gomma Plastica prevede 160 ore di ferie, per 36 ore settimanali il computo esatto delle ferie è pari ad 144 ore.

Il calcolo è matematico ed è sintetizzato dalla proporzione algebrica 40:160=36:x, ove “x” sta per le ferie annualmente spettanti su un orario di 36 ore settimanali.

Inoltre, Le preciso, per sua conoscenza, che la Circolare Ministeriale da Lei citata fa certamente riferimento alla disciplina generale delle ferie introdotta con il D.Lgs 66/2003, articolo 10, con il quale si stabilisce che la durata minima delle ferie è di quattro settimane per un anno di servizio.

La Sua ricostruzione, pertanto, è esatta.

Cordiali saluti.

Avv. Pietro Cotellessa

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna nel 2000. Dal 2005 è convenzionato con primaria Organizzazione Sindacale presso la quale svolge attività di consulenza. Nel 2007 consegue il Master di II° livello in « Diritto e Processo del Lavoro » presso l’Università La Sapienza di Roma. Convenzionato con l'avvocatura INPS e INAIL dal 2011 al 2013. Attento alla formazione ed all’aggiornamento professionale, ha frequentato diversi corsi di specializzazione soprattutto in ambito giuslavoristico. Svolge l’attività di avvocato su tutto il territorio nazionale.

Altri articoli interessanti