Rispondi a: Tempo indeterminato e contratti a progetto


Partecipante
Elisa del #56544

Salve, mi appoggio a questa domanda,
ho un contratto a tempo indeterminato in azienda privata, dovrei iniziare un secondo lavoro di collaborazione (ramo computer) con un’altra società: si tratta di una collaborazione durativa nel tempo ma non limitata a un orario/luogo specifico e con compenso sotto i 5000/annui.
Mi chiedevo quale fosse il giusto contratto da adottare senza dover aprire la partita IVA.
(immagino sia equiparabile ai contratti utilizzati per collaboratori domestici e babysitter, che però non so quali siano)!