Re:Re: Aspi e contratto a progetto


Partecipante
spartacus del #47082

Ecco cosa ho trovato (fonte Inps): in caso di svolgimento di lavoro autonomo o parasubordinato, dal quale derivi un reddito inferiore al limite utile alla conservazione dello stato di disoccupazione, il soggetto titolare dell’indennità di disoccupazione ASpI deve, a pena di decadenza, informare l’INPS entro un mese dall’inizio dell’attività, dichiarando altresì il reddito annuo che prevede di trarre dall’attività.
Nel caso in cui il reddito rientri nel limite di cui sopra, l’indennità di disoccupazione è ridotta di un importo pari all’80% dei proventi preventivati.

Da ciò possiamo dedurre che entro determinati limiti, e credo che per un lavoro di un mese i limiti presumibilmente non siano superati anche se l’inps non da somme da non superare, non ci sia nemmeno la sospensione dell’indennità aspi.
Solo in caso non si avvisi l’Inps entro un mese dall’inizio della nuova attività si decade definitivamente.