Re:Re: Aspi e contratto a progetto


Amministratore del forum
Antonio Maroscia del #47083

Ok, ha ragione spartacus, infatti mentre nella legge 92/2012 si parla solo di lavoro autonomo nella circolare 142/2012 l’Inps ha inserito anche il lavoro parasubordinato https://www.lavoroediritti.com/2012/12/indennita-di-disoccupazione-aspi-e-mini-aspi-circolare-esplicativa-inps/

Però il meccanismo non è automatico e non vi è sospensione, ma funziona così:

Nel caso in cui la nuova attività, in questo caso lavoro a progetto, non superi i limiti per perdere lo status di disoccupato (4500 €) il lavoratore è tenuto entro un mese dall’inizio, a fare una comunicazione all’INPS con la quale informa l’Istituto di questa nuova attività e dichiara quanto reddito prevede di avere. L’80% di quel reddito verrà decurtato proporzionalmente ai mesi dalla indennità percepita. Quindi più o meno nel caso di cui sopra parliamo più o meno di (900 *80%) / 12 per i mesi restanti di ASpI. Se l’Aspi è iniziata a gennaio finirà a settembre, quindi se il lavoro si svolge a aprile il conto sarà:

(900 * 80%) / 12 * 5= 300 €

300 € sono totali e non mensili…

Ovviamente il mio è un calcolo approssimativo e non sono neanche sicuro che anche l’INPS ragioni così, ma spero di aver reso l’idea 😉