Re:Re: Dimissioni per giusta causa e vertenza


Amministratore del forum
Antonio Maroscia del #47503

no baibe, non è questo che sto dicendo!

La disoccupazione spetta nei casi di dimissione per giusta causa, ma il lavoratore deve procedere nei confronti dell’azienda. Altrimenti farebbero tutti così…

Per procedere si inizia con la messa in mora del datore di lavoro, cioè significa che gli scrivi una letterina in cui dici, mi devi 6 mensilità, più 13a, 14a, TFR, permessi e ferie residui, se non me li dai entro 2 mesi sono costretto ad adire le vie legali…

Ovviamente la letterina te la dovrà preparare un sindacato o un avvocato.

Allo scadere dei 2 mesi il datore di lavoro può essere che ti paghi oppure no, ma tu comunque ti sei dimessa e nel frattempo stai prendendo la disoccupazione.

Quindi alla domanda di disoccupazione puoi anche allegare questa lettera, credo che basti… in questo modo non significa che hai fatto vertenza al datore, quello è un passo successivo, ma comunque all’INPS hai fornito un “documento che attesta la tua volontà di difenderti in giudizio”