Re:Re: La promessa dell’indeterminato!


Partecipante
avvstefanelli del #46320

La proroga è consentita una sola volta, quindi, salvo errori nella terminologia, il contratto potrebbe già essersi trasformato in lavoro a tempo indeterminato.
Comunque, in caso di successione di contratti a termine nel tempo vanno rispettate le pause di legge tra la fine dell’uno e l’inizio dell’altro.
La durata complessiva dei vari contratti a termine non può comunque superare i 36 mesi.
Vedi pure che, essendo la normativa stringente e i giudici favorevoli alle ragioni dei lavoratori, con il supporto di un legale, è possibile esperire un’azione a tutela dei tuoi diritti.