Re:Re: Malattia e controllo…


Partecipante
Davide65 del #45582

Il lavoratore stressato è ¬ esonerato dalle fasce orarie previste.
Esiste, allo stato, solo una pronuncia del Tribunale di Treviso del 30 settembre 1993 nella quale si legge che il lavoratore affetto da malattia nervosa non deve rispettare le fasce di reperibilità perché¬ “lo stare a casa equivale ad essere sottoposto agli arresti domiciliari”.

Può valere anche nel mio caso, io sono inabile al lavoro per obesità, problemi cardiaci e colpi di sonno.
Anche io mi sento agli arresti domiciliari come sopra?
Cordiali saluti Davide65