Re:Re: MINI-ASPI dubbi in merito


Partecipante
prometeo777 del #47641

Innanzitutto grazie per la puntuale ed oggettiva risposta.

In pratica se non ho capito male, avendo lavorato 6 mesi,

1) dovrei essere indennizzato per circa 3 mesi e a questi aggiungere il periodo della precedente miniaspi interrotta, circa un mese (miniaspi precedente era di circa 3 mesi e mezzo – in quanto avevo lavorato per 7 mesi – usufruiti 2 mesi e mezzo, poi interrotta)

Traducendo ciò che dice l’inps al mio caso concreto : ” ai fini della durata, non sono computati i periodi contributivi che hanno già dato luogo ad erogazione della prestazione”, io terminerò il mio contratto il 21 ottobre 2013, nei 12 mesi precedenti ho lavorato dal 21 ottobre 2012 all’ 8 gennaio 2013 e dal 22 aprile 2013 in poi. Dunque il primo periodo (21 ottobre 2012 – 8 gennaio 2013) per il quale ho già usufruito della miniaspi (seppure parzialmente) non sia andrà a sommare ai 6 mesi per i quali chiedo l’erogazione di una nuova mini-aspi.
Alcuni parlano invece di sottrarre il primo periodo già usufruito ma tale interpretazione si discosta da quanto afferma letteralmente l’inps (“non sono computati”).

Su questo punto sapete darmi delle delucidazioni ???????