?

Pubblicato in: Presentazioni


  • Partecipante
    susetta del #44013

    buongiorno! è la prima volta che scrivo e quindi scusate le imprecisioni.
    desidero sapere: ( nata il 15.1.1957, acciaccata e stanca di lavorare senza sapere quando mai riuscirò a pensionarmi; seguo mio padre invalido x cecità usufruendo della 104/92, ma abitiamo comunque in 2 residenze separate), infermiera turnista dal 1.12.78 al 4.8.2006 (in rep riconosciuto come usurante nei contratti lavoro ma mai riconosciuto economicamente o altro) e con pregressi lavorativi e recupero di 2 su 3 anni di corso inferm., dal 4.8.06 x infortunio lavorativo e conseguente burnout, ora presso DH e Amb come turnista diurna) desidero sapere:
    – posso usufruire del prepensionamento come lavoro usurante?
    – è vero che potrei andare in pensione anticipata ususfruendo della L 104?
    – e se nel frattempo usufruisco di 6 mesi o 2 anni di aspettativa retribuita (L 104) poi avrò ancora diritto ai 3 gg mensili? l’assenza rientra nei conteggi ai fini pensionistici o devo aggiungerla all’ultima data di uscita pensione?
    So che Vi chiedo tante cose ma qui le chiacchere sono tante e le risposte sempre molto vaghe. Capisco che leggi e dl cambiano ogni giorno ma a pensare che dopo 40 anni di ospedale devo lavorare ancora 1 anno e nn so quanti mesi in più e non conteggiati nella pensione… mi sta davvero stressando!!! grazie e ciao a tutti. susetta. ferrara

consulenza
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.