Aiuto Contratto a progetto


  • Partecipante
    thediamond del #44178

    Buongiorno,

    lavoro come consulente presso un’azienda con contratto a progetto in scadenza fine maggio 2012

    purtroppo ad inizio gennaio 2012 mi hanno comunicato(verbalmente) che causa crisi dal 9 di gennaio non avrei più lavorato presso quel cliente.

    Il mio Account Manager mi ha detto di non preoccuparmi che mi avrebbero trovato un’altro progetto su cui lavorare….purtroppo ad oggi non si è fatto ancora vivo nessuno ed io sono a casa senza prendere un soldo.

    Sul contratto di lavoro c’è scritto:

    Entrambe le parti potranno recedere anticipatamente dal presente contratto sia per giusta causa(art67 comma 2 leg n.276/2003) che in ogni caso mediante comunicazione scritta con preavviso di almeno 30gg, pena il risarcimento del danno.In caso di recesso da parte del committente lo stesso dovrà corrispondere al collaboratore il solo compenso per l’attività svolta e le spese sostenute sino alla data di efficacia del recesso,rinunciando il collaboratore a qualsiasi ulteriore richiesta di indennizzo e/o risarcimento.

    Ad oggi la mia azienda nn mi ha comunicatorecapitato nulla….io sinceramente me ne voglio andare…se men vado l’azienda mi devo cmq pagare 30gg di lavoro da quando gli comunico che me vado??

    Grazie


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46161

    Il rapporto si intende concluso al termine del progetto,qualora il rapporto si estinguesse per cause non imputabili al lavoratore ma per carenze di commesse,per crisi aziendali,o impedimenti temporanei,la risoluzione del rapporto di lavoro può avvenire solo previo accordo tra lei e chi gli ha incaricato il progetto,in questo caso dovrà liquidarle l’intera somma spettante per il periodo di cui lei avrebbe svolto il suo progetto.

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.