articolo 18 e cooperative

Pubblicato in: Presentazioni


  • Partecipante
    marco69 del #44652

    Sono nuovo del forum,
    quindi innanzitutto mi presento e mi scuso della scarsa pratica nel districarmi nel forum.
    Mi chiamo Marco e vorrei sottoporvi la mia storia nella speranza di trovare qualche suggerimento perchè mi ha veramente esaurito.Cerchero’ di essere il piu’ sintetico e chiaro possibile.
    Inizia tutto circa due anni fa con delle lettere di contestazione di fatti a dir poco ridicoli e si concretizza a luglio 2012 con una lettera di licenziamento per giusta causa,al che mi rivolgo ad un avvocato suggeritomi dal sindacato il quale presenta ricorso al giudice del lavoro di Torino.A gennaio arriva la sentenza con la quale vengo reitegrato. Il mio datore di lavoro che è una Cooperativa sociale si oppone alla sentenza e dopo quattro mesi di lavoro un secondo giudice del lavoro annulla la precedente sentenza motivando che il rapporto di lavoro cooperativo non è piu’ di competenza del tribunale del lavoro ma di quello delle imprese.Sinceramente non ho capito se c’entra la riforma Fornero o no? Quello che ho capito e che ora mi hanno rimadandato al punto di partenza.Vorrei capire se è possibile richiedere la disoccupazione se gia’ lo scorso anno mi è stata data per sei mesi.Le 52 settimane di lavoro nei due anni precedenti le ho anche perchè ho lavorato gli ultimi 4 mesi.E poi vorrei sapere se rivolgendosi al giusto Giudice e possibile far riferimento alle precedenti sentenze?
    Quello che se so per certo è che essere socilavoratori di una cooperativa sociale è proprio una fregatura. Viene pagato meno e non hai neanche la tutela del articolo 18… e qui mi fermo al momento il resto lo tengo per i prossimi argomenti.
    Attendo consigli.
    Grazie


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #47977

    Ciao Marco, benvenuto nel forum… la materia che hai trattato è molto ostica, visto che persino i giudici sono in contraddizione fra di loro… probabilmente il tuo licenziamento è illegittimo, ma ci vorrà del tempo per dimostrarlo e visto che ti sei affidato ad un legale ti consiglio di seguire lui, visto che altrimenti ogni nuova opinione ti indurrebbe solo nuovi dubbi… personalmente non sono in grado di aiutarti più di tanto 🙁


    Partecipante
    marco69 del #47978

    Grazie del benvenuto,
    rientro ora da un incontro con il legale che mi ha seguito in questo anno di peripezie e non è stata per nulla confortante.
    Siccome la legge Fornero ha praticamente equiparato un socio lavoratore di cooperativa ad un imprenditore le tutele sono ancora meno di quelle che avevamo in precedenza.
    Ora dovro’ trovare un legale che si intenda di diritto societario perchè quello che mi ha seguito al tribunale del lavoro non se la sente di andare al tribunale delle imprese dice che non lo hai mai fatto.Sinceramente non capisco se sia solo per quello……Di fatto la situazione è complicata e si prospetta una lunghissima causa civile e neanche troppo economica con il rischio che nel tempo sciolgano la cooperativa e cosi’ non vedi piu’ nulla.
    E’ un rischio molto alto ma non vedo altre strade se non procedere per vie legali anche se la voglia di farsi giustizia da se è tanta……
    Gli stessi sindacati sono spiazzati e non sanno piu’ che risposte dare a noi poveri soci lavoratori di cooperative sociali……..che di sociale,come ho imparato a mie spese,hanno ben poco!
    Se qualcuno conosce un buon avvocato pratico di diritto societario che opera a Torino e me lo puo’ suggerire ve ne sarei grato.
    Saluti
    alla prossima

consulenza
Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.