aspettativa dopo maternità


  • Partecipante
    mariadnn del #44342

    Buongiorno ho bisogno di un aiuto perchè inizio a non capirci più nulla. Lavoro da tredici anni presso un negozio con un contratto a tempo indeterminato. Sono in maternità facoltativa, dovrei rientrare a lavorare al 3 agosto ma il mio datore di lavoro mi ha chiesto di andare in aspettativa senza retribuzione e senza contributi versati fino all’anno del bambino (fine ottobre) perchè non sa se assumere anche quando rientro la persona che mi sostituisce. Non voglio andare in aspettativa, cosa posso fare? Voglio tornare a lavorare ma non posso.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46747

    Ciao Maria, valuta bene la cosa, magari con l’aiuto di un sindacato, non so i vostri rapporti come sono però come si dice fidarsi è bene… ovviamente lui non può costringerti a rimanere a casa, perdipiù senza stipendio!


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46748

    Dice bene Antonio, valuti bene la cosa, la fiducia in queste circostanze non è la cosa migliore per lei, una volta rientrata dall’astensione facoltativa il datore di lavoro non può ne licenziarla,e ne obbligarla a stare a casa in aspettativa non retribuita, io gli consiglio di inviare prima di rientrare a lavoro, una bella missiva, dove lei dichiara la sua volontà di rientrare a lavoro, dopodichè aspetterei una risposta dal suo datore, in questo caso ritengo che il suo datore valuti bene prima di assumere una posizione scontrosa.


    Partecipante
    mariadnn del #46749

    Grazie davvero per i consigli, mi rivolgerò ad un sindacato.

consulenza
Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.