Assegni familiari


  • Partecipante
    TigerJack del #44950

    Ciao, vi chiarisco la situazione familiare di mia sorella: Lei il 7 gennaio è stata licenziata, ha fatto la domanda disoccupazione(è stata accettata), volevo sapere se gli spettano gli assegni familiri. Il nucleo familiare è composto da Lei, il marito a carico e un figlio di 32 anni. Non hanno mai fatto la domanda per Anf, gli spettano gli arretrati?
    Negli ultimi 5 anni non ha mai superato 19000 euro anzi nel 2014 essendo pat-time ha percepito 13000 euro.Secondo me la tabella dovrebbe essere la 21a perchè il figlio non dovrebbe essere considerato avendo più di 26 anni, però il caaf gli ha detto che va considerato perchè ha la residenza con loro, Volevo un vostro parere, secondo me il caaf sbaglia perchè anche se il figlio abita insieme a loro non fa parte del nucleo per la domanda degli assegni familiari.Giusto? Premetto che il figlio ha iniziato a lavorare il primo dicembre 2014.Aspetto una vostra risposta,
    cordiali saluti
    Francesco


    Partecipante
    spartacus del #49065

    Ai fini anf, il nucleo famigliare è quello a cui spettano gli anf stessi, quindi il figlio non fa parte del nucleo famigliare. Cambia caf.


    Partecipante
    TigerJack del #49066

    @spartacus wrote:

    Ai fini anf, il nucleo famigliare è quello a cui spettano gli anf stessi, quindi il figlio non fa parte del nucleo famigliare. Cambia caf.

    Ciao SPARTACUS,volevo chiederti un’altra cosa, mia sorella l’ultimo anno e mezzo ha lavorato part-time a 22 ore settimanali e gli ultimi sei mesi 16 ore settimanali, ai fini degli assegni familiari conta solo il reddito annuale o gli assegni le vendono dimezzati.


    Partecipante
    TigerJack del #49067

    @tigerjack wrote:

    @spartacus wrote:

    Ai fini anf, il nucleo famigliare è quello a cui spettano gli anf stessi, quindi il figlio non fa parte del nucleo famigliare. Cambia caf.

    Ciao SPARTACUS,volevo chiederti un’altra cosa, mia sorella l’ultimo anno e mezzo ha lavorato part-time a 22 ore settimanali e gli ultimi sei mesi 16 ore settimanali, ai fini degli assegni familiari conta solo il reddito annuale o gli assegni le vendono dimezzati.

    Ciao, Spartacus, volevo aggiungere una cosa al messaggio di ieri. Mia sorella attualmente è in disoccupazione dal 17 gennaio, ieri ha fatto la domanda degli assegni familiari,anche se quando è stata licenziata era a part-time,in disoccupazione l’assegno familiare lo dovrebbe prendere intero,sempre in base al reddito,giusto? Solo per gli marretrati degli anni precedenti dove era a part-time dovrebbe eventualmente prenderlo più basso. Spero di avermi spiegato bene e grazie per le risposte
    Francesco


    Partecipante
    spartacus del #49068

    L’anf nelle indennità inps e sempre intero. Nei part time se il contratto era pari o superiore alle 24 ore settimanali (part time al 60 % o superiore), l’anf è intero; nei part time inferiori alle 24 ore settimanali (meno del 60 %) l’anf e pari a un ventiseiesimo moltiplicato per le giornate retribuite a prescindere da quante ore ha lavorato. Vorrei precisare che per il periodo da lavoro subordinato gli anf vanno chiesti all’inps solo se l’azienda è cessata, in caso contrario vanno chiesti alla stessa azienda.


    Partecipante
    TigerJack del #49069

    @spartacus wrote:

    L’anf nelle indennità inps e sempre intero. Nei part time se il contratto era pari o superiore alle 24 ore settimanali (part time al 60 % o superiore), l’anf è intero; nei part time inferiori alle 24 ore settimanali (meno del 60 %) l’anf e pari a un ventiseiesimo moltiplicato per le giornate retribuite a prescindere da quante ore ha lavorato. Vorrei precisare che per il periodo da lavoro subordinato gli anf vanno chiesti all’inps solo se l’azienda è cessata, in caso contrario vanno chiesti alla stessa azienda.

    Grazie per la risposta, se ho capito bene mia sorella che attualmente è in disoccupazione, deve chiedere gli arretrati degli ultimi 5 anni all’azienda che la licenziata, e ci penseranno loro a darle gli arretrati sia per gli anni a part-time che quelli a full time? Aspettando una tua risposta nel frattempo gli dico di non richiedere gli arretrai al patronato, intanto però ha fatto domanda col patronato per gli assegni da quando è partita la disoccupazione, questo poteva farlo spero. Resto in attesa e ti auguro una buona giornata
    Francesco


    Partecipante
    spartacus del #49070

    Si, gli anf per la disoccupazione devi chiederli contestualmente alla domanda aspi che vi ha istruito il patronato, avete fatto bene. Per gli anf arretrati vi consiglio comunque di rivolgervi al patronato che deve compilare diversi modelli di anf/dip riferiti agli ultimi 5 anni che poi consegnerete all’ex datore di lavoro. Utile portare al patronato certificazione dei redditi riferite agli anni di cui chiedete gli arretrati, servirà per una corretta compilazione della richiesta.

consulenza
Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.