Assegno per congedo matrimoniale


  • Partecipante
    rimok85 del #44390

    Buongiorno a tutti
    Volevo un’informazione sull’assegno per congedo matrimoniale.
    Come scritto sul sito dell’INPS “spettta agli operai, agli apprendisti, ai lavoratori a domicilio, ai marittimi di bassa forza dipendenti da aziende industriali, artigiane, cooperative“, poi però aggiunge “spetta anche ai lavoratori disoccupati che siano in grado di dimostrare che nei novanta giorni precedenti il matrimonio hanno prestato, per almeno 15 giorni, la propria opera alle dipendenze delle aziende sopra dette”.
    Ecco questi lavoratori disoccupati sono i lavoratori disoccupati delle categorie sopra elencate o sono tutti i lavoratori indistintamente dalla qualifica alle dipendenze delle aziende sopra dette.
    Grazie


    Partecipante
    spartacus del #46909

    Pare evidente che con le parole “sopra dette” non ci sia altra spiegazione che siano le aziende sopra elencate.


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46910

    Per avere contezza più chiara alla sua richiesta in quale settore di appartenenza lei era impiegato? in più quale CCNL gli veniva applicato.


    Partecipante
    rimok85 del #46906

    la mansione era educatrice di asilo nido presso una cooperativa. contratto fino al 30/6 e matrimonio avvenuto il 7/7.


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46907

    Ai lavoratori disoccupati o sospesi spetta l’assegno, erogato direttamente dall’INPS, qualora si verifichino le seguenti condizioni:
    -esistenza di un valido rapporto di lavoro di almeno 15 giorni nei 90 giorni precedenti la data del matrimonio , se lei ha questo requisito può presentare benissimo istanza all’inps di sua competenza presentando i seguenti documenti attestante l’avvenuto matrimonio e dalla copia dell’ultimo prospetto paga – alla sede INPS presso la quale il datore di lavoro effettua o effettuava, in caso di azienda cessata gli adempimenti contributivi e previdenziali.


    Partecipante
    rimok85 del #46908

    Quindi lei mi dice che se sono disoccupata, a prescindere dalla mia qualifica e se ero dipendente di aziende industriali, artigiane o cooperative e c’è un valido rapporto di lavoro di almeno 15 giorni nei 90 giorni precedenti la data del matrimonio ho diritto a questo assegno giusto?
    All’INPS mi hanno detto che non ne ho diritto perchè la mia disoccupazione inizia dall’ottavo giorno (8/7) dopo l’ultimo giorno di lavoro (30/6) e io mi sono sposata il 7/7. Ma questa regola dell’ottavo giorno non vale solo per l’indennità di disoccupazione?
    Grazie ancora


    Partecipante
    spartacus del #46911

    Una domanda: ma lei attualmente percepisce la disoccupazione. Se si, da quale giorno?


    Partecipante
    rimok85 del #46912

    si certamente dall’8/7 ma l’ultimo giorno del mio contratto è stato il 30/6


    Partecipante
    spartacus del #46913

    Non vedo perchè l’Inps ti ha detto che non ne hai diritto, in modo così generico. Recati da un patronato e compila la domanda. L’Inps ti risponderà in ogni caso motivando la reiezione.

consulenza
Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.