Cambio azienda


  • Partecipante
    Marco Addario del #55135

    Caio a tutti, scusate se sbaglio sezione, ma ho bisogno di capire meglio come tutelarmi, possibilmente entro il primo luglio.
    Sono assunto in un azienda (B) da 5 anni con CCNL terziario distrib servizi (mi) al terzo livello, di proprietà padre/figlio e il primo di luglio, vorrebbero passarmi all’altra azienda (A), sempre di proprietà delle stesse persone (stessa azienda, stesse persone, stesse mansioni, etc..)

    ora.. esiste una forma di “passaggio”, tale per cui in non perdo ferie, rol, scatto di anzianità (che scatta proprio il primo luglio) o altro?
    o devo per forza “licenziarmi” da (B) e farmi riassumere partendo da zero in (A)?
    mi ritroverò anche due CUD alla fine dell’anno, che comporteranno spese e tasse, che vorrei evitare. c’è qualche formula che mi tutela? o in francese lo prendo in quel posto sotto tutti i punti di vista? (perchè potrei capirlo a fronte di un cambio di lavoro vero e proprio, ma se devo solo cambiare scrivania, sarebbe alquanto fastidioso)


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #55146

    In teoria esiste, ma molto probabilmente il tuo datore di lavoro trova questa via più conveniente soprattutto se si tratta di una piccola azienda. Purtroppo è complicato opporsi in questi casi e si rischia di farsi nemici con il datore di lavoro e ledere il rapporto di fiducia… ovviamente è una mia opinione personale, nulla toglie che tu possa in ogni modo cercare di tutelare i tuoi diritti.

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.