Collegio di conciliazione ed arbitrato

Pubblicato in: Discussioni libere


  • Partecipante
    sborsarelli del #44108

    Buongiorno a tutti,

    come esordio vorrei porre le seguenti domande?

    Sono un dipendente Fs che ha subito una (ingiusta!) sanzione e vorrei richiedere l’istituzione di un collegio di conciliazione ed arbitrato.
    Trovo sul mio CCNL che l’istituzione di tali collegi è prerogativa di azienda e sindacati art 62 CCNL.
    1)Essendo non iscritto a nessuna sigla sindacale posso comunque adire a collegio di conciliazione ed arbitrato?
    Nel caso positivo i fatti addebitati si sono svolti a Savona ma l’irrogazione della sanzione da Genova.
    2)Quale DPL è competente?
    3)La DPL può istituire un collegio esterno di modo che il dipendente si possa difendere da solo?
    4)Il lavoratore deve indicare l’arbitro/i di parte? quanti?

    grazie


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #45843

    Ciao Sborsarelli, è davvero difficile darti una risposta senza incorrere in errori… il lavoratore potrebbe fare la denuncia alla DPL senza assistenza di un sindacato e/o avvocato e (non vorrei sbagliare) potrebbe anche andare in conciliazione da solo, parlo di conciliazione monocratica, ma ti conviene? Un buon sindacato non ti chiederebbe neanche l’iscrizione per una pratica del genere e in più riverrebbe i costi di assistenza sulla datore di lavoro nel caso di vittoria… 🙂


    Partecipante
    carla binci del #45844

    il lavoratore può richiedere da solo la conciliazione , non solo monocratica, ma anche il collegio e l’arbitrato…ti sconsiglio vivamente di farlo, devi esere assistito da un sindacato o da un legale esperto in diritto del lavoro 😕

consulenza
Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.