contratto e dimissioni


  • Partecipante
    maurilia83 del #64068

    CCNL servizii assistenziali
    Contratto di lavoro a tempo determinato (tre mesi).
    Quando il lavoratore, terminato il periodo si prova, per motivi X volesse licenziarsi, a cosa andrebbe incontro?
    Se il lavoratore invece avesse una giusta causa per licenziarsi, ad esempio, la non avvenuta retribuzione, cosa accadrebbe?


    Moderatore
    butred77 del #64128

    Ciao, se sei ancora in prova basta dare una semplice lettera di dimissioni al datore di lavoro; se invece la prova è finita puoi dimetterti solo per giusta causa, ad esempio mancato pagamento della retribuzione (in un contratto breve a mio avviso basta il mancato pagamento di una sola retribuzione per poter avere giusta causa). Se ti dimetti senza giusta causa il datore di lavoro potrebbe chiederti i danni, di solito pari al mancato preavviso.


    Partecipante
    aprm del #65298

    Anche nel caso il contratto sia a tempo determinato per sostituzione di personale assente con diritto di conservazione del posto, pertanto non sia specificata una data precisa di fine contratto,ci si può dimettere solo per giusta causa dopo il periodo di prova?
    Grazie

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.