Contratto intermittente- Naspi


  • Partecipante
    Slavoratrice del #55987

    Buongiorno, ho un contratto semestrale a tempo determinato che si rinnova senza pause dal 2014 presso una struttura alberghiera. Non prevede l’obbligo di risposta e la rispettiva indennità di disponibilità. Annualmente lavoro fino a 40 settimane (dati inps). Alcuni mesi posso lavorare anche tutti i giorni altri mesi sono arrivati a chiamarmi solo per 3/4 turni. La mia domanda è: Esiste una tutela per questo tipo di contratto? Per quale motivo non si può percepire una naspi per i giorni non lavorati? Per esempio la malattia non viene pagata. Una collega con lo stesso contratto chiese la Naspi che le iniziarono a dare durante una “pausa” di contratto che poi le bloccarono però lei ogni mese richiama l’inps per comunicare il blocco e gliela versano subito, come mai? Faranno un conguaglio perchè c’è un tetto limite fra la somma del reddito? Grazie per i chiarimenti.

consulenza
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.