Dal vecchio al nuovo indeterminato

Pubblicato in: Argomenti vari


  • Partecipante
    pepsi82 del #45031

    Salve a tutti,

    sto valutando un’offerta di lavoro con una terza società

    significherebbe lasciare un vecchio contratto a tempo indeterminato per uno nuovo a tutele crescenti

    So che la tematica è nuova ma conoscete qualche consiglio su come approcciare la cosa?

    Clausole del tipo che la nuova azienda rinuncia al periodo di prova (se esiste ancora), una durata minima del contratto ecc ecc

    Grazie a tutti

    Giuseppe


    Partecipante
    pepsi82 del #49240

    up


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #49241

    Ciao Giuseppe, se il nuovo contratto sarà indeterminato non vi sarà una durata. Si tratterà senz’altro di un contratto a tutele crescenti. Quello che cambia fondamentalmente è il licenziamento, diciamo che l’azienda non più tanti vincoli come ne aveva in passato con l’art. 18.


    Partecipante
    pepsi82 del #49242

    intendo posso mettere qualche clausola a mio vantaggio?

    no prova

    durata minima 1-2 anni

    o dalla sera alla mattina potrebbe licenziarmi?

    questo mi blocca dal lasciare il mio vecchio contratto

consulenza
Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.