dichiarazione immediata disponibilità


  • Partecipante
    basilico del #44362

    ciao a tutti, ho bisogno del vostro aiuto
    sono un lavoratore del commercio che dal 1 gennaio è in cigs a rotazione di 2 settimane ogni mese circa. Il datore di lavoro mi ha fatto firmare il modulo cod.sr105 dicendomi che non devo barrare nessuno dei 2 punti descritte nel quadro b del presente modulo .
    Ho chiesto spiegazione a lui e mi ha detto una volta che i punti o si firmano tutti e 2 o niente cioè non ne posso mettere solo 1 e qua già mi viene il sospetto perchè secondo me il primo punto dice : di essere immediatamente disponibile ad un corso ri riqualificazione professionale poi sempre a detta dell’azienda non è cmq possibile in quanto la cassa è limitata alle 2 settimane.. A me sembra che l’inps cmq voglia la prima dichiarazione visto che è un requisito per ottenere il sostegno al reddito..
    Grazie


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46832

    Dovevano essere barrate entrambe, sicchè nello specifico danno la possibilità di essere immessi in percorsi formativi e di professionalità, questo ovviamente per non perdere l’occasione di aggiornare il proprio curriculum, il suo datore forse inconsapevolmente, o magari profano in materie di riqualificazione professionale gli avrà consigliato erroneamente.


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46833

    Ecco cosa recita l’art.19 – comma 19 della legge 2/2009; per quanto ne concerne la sottoscrizione del DID.
    Il diritto a percepire qualsiasi trattamento di sostegno al reddito, ai sensi della legislazione vigente in materia di ammortizzatori sociali, e’ subordinato alla dichiarazione di immediata disponibilita’ al lavoro o a un percorso di riqualificazione professionale, secondo quanto precisato dal decreto di cui al comma 3. In caso di rifiuto di sottoscrivere la dichiarazione di immediata disponibilita’ ovvero, una volta sottoscritta la dichiarazione, in caso di rifiuto di un percorso di riqualificazione professionale o di un lavoro congruo ai sensi dell’articolo 1-quinquies del decretolegge
    5 ottobre 2004, n. 249, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 dicembre 2004, n. 291, e successive modificazioni,il lavoratore destinatario dei trattamenti di sostegno del reddito perde il diritto a qualsiasi erogazione di carattere retributivo e previdenziale, anche a carico del datore di lavoro, fatti salvi i diritti gia’ maturati.


    Partecipante
    basilico del #46834

    @gabrieledagostino wrote:

    Dovevano essere barrate entrambe, sicchè nello specifico danno la possibilità di essere immessi in percorsi formativi e di professionalità, questo ovviamente per non perdere l’occasione di aggiornare il proprio curriculum, il suo datore forse inconsapevolmente, o magari profano in materie di riqualificazione professionale gli avrà consigliato erroneamente.

    entrambe barrate sel’azienda fosse fallita oppure non previsto il reintregro in azienda , non riesco a capire bene..


    Partecipante
    basilico del #46835

    @gabrieledagostino wrote:

    Dovevano essere barrate entrambe, sicchè nello specifico danno la possibilità di essere immessi in percorsi formativi e di professionalità, questo ovviamente per non perdere l’occasione di aggiornare il proprio curriculum, il suo datore forse inconsapevolmente, o magari profano in materie di riqualificazione professionale gli avrà consigliato erroneamente.

    barrate tutte e due secondo me solo se l’azienda è fallita oppure se non è previsto piu’ il reintegro del lavoratore…. Non riesco a capire bene


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46836

    Secondo me andavano barrate, però non so se porta conseguenze questa mancanza. Il fatto è che la Did si dovrebbe firmare anche per CIG di un giorno, come ad esempio in edilizia. E’ uno di requisiti che chiedono sempre. Poi ovviamente se dovessero chiamarti per un corso di riqualificazione e tu stai lavorando, basta che lo comunichi e non sei più obbligato a seguirlo.


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46837

    Perfetto Antonio.


    Partecipante
    basilico del #46838

    rimango sempre coi dubbi in quanto la seconda opzione dice testualmente:ad aderire ad una proposta di lavoro congruo(questa opzione è da barrare solo da coloro che sono in cassa integrazione guadagni per cessazione dell’attività o per procedure concorsuali con cessazione dell’esercizio dell’impresa per i quali non sia previsto il reintegro in azienda)
    io non rientro in questa casistica.. Grazie e scusate ancora se non riesco a comprendere


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46839

    Io la inviterei a leggere meglio la legge n.2/2009 l’art.19 comma 10, dimodochè si faccia un’idea chiara del funzionamento del DID, perchè lei confonde il DID con la CIGS che sono due cose completamente diverse tra loro. . .


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46831

    @basilico wrote:

    rimango sempre coi dubbi in quanto la seconda opzione dice testualmente:ad aderire ad una proposta di lavoro congruo(questa opzione è da barrare solo da coloro che sono in cassa integrazione guadagni per cessazione dell’attività o per procedure concorsuali con cessazione dell’esercizio dell’impresa per i quali non sia previsto il reintegro in azienda)
    io non rientro in questa casistica.. Grazie e scusate ancora se non riesco a comprendere

    Ok, allora se è scritto così chiaro è evidente che non debba barrare nulla, ora non ho il modulo a portata di mano, ovviamente posso sbagliare 🙂

consulenza
Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 11 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.