dimissioni con controproposta poco lecita del datore di lavoro

Pubblicato in: Argomenti vari


  • Partecipante
    iascia del #55151

    Salve,

    ho un contratto a tempo indeterminato da marzo 2016 ma 2 giorni fa ho dato le dimissioni.
    Orarie carichi di lavoro stressanti che stavano minando la mia salute fisica ma soprattutto mentale.

    Nella lettera di dimissioni ho chiesto gli straordinari arretrati cosa che non e’ andata giu’ al datore di lavoro, o meglio, allo schiavista, che mi fa fare in maniera poco lecita una proposta del genere:
    al posto dei 30 giorni di preavviso ne devo dare solo 15 e 15 li perdo.
    Vi sembra normale una cosa del genere?

    Addirittura per farmi fare tutto il periodo di preavviso mi volevano far firmare un foglio dove dichiaravo di aver denigrato l’azienda in presenza di testimoni, cosa mai accaduta e che chiaramente non ho firmato.

    Perche’ devo accettare di perdere la meta’ dell’ ultimo stipendio?
    Loro dicono che si e’ incrinato il rapporto e questo e’ vero ma e’ un problema loro io ho dato completa disponibilita’.

    Che ne pensate?

    Grazie


    Partecipante
    iascia del #55191

    nessuna idea?


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #55206

    Se il periodo di preavviso è di 30 giorni (sei sicura di questo?) non puoi darne di meno, altrimenti il datore di lavoro lecitamente trattiene il mancato preavviso. Cosa diversa sono gli straordinari, quelli dovrai chiederli con un’altra procedura, ovvero tramite vertenza, puoi affidarti ad un legale o un sindacato e dovrai fare quindi causa all’azienda.

    Per le dimissioni hai seguito la nuova procedura online? https://www.lavoroediritti.com/ministero-del-lavoro/dimissioni-online-cosa-fare-dal-12-marzo-2016

consulenza
Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.