Dimissioni da contratto a tempo determinato.


  • Partecipante
    mirkosartor del #44661

    Buongiorno,
    innanzitutto Vi ringrazio anticipatamente per qualsiasi info vogliate fornirmi.
    Vi propongo velocemente la mia situazione lavorativa.
    Da fine novembre 2012 sono iscritto alle liste di mobilità (con indennità) e dal 3 dicembre sono assunto con
    contratto a tempo determinato di 7 mesi (la società che mi ha assunto aveva un appalto di 18 mesi con la società presso la quale lavoro come consulente)
    in pratica io sostituisco un ragazzo che ha cambiato lavoro prima del termine del appalto (il quale era assunto con contratto a tempo indeterminato dalla stessa società che ha assunto me).
    La mia società ora ha vinto un nuovo appalto di 24 mesi e giusto sabato scorso (22 giugno 2013) ho firmato una proroga di 6 mesi (fino alla fine del 2013).
    Già da tempo sto facendo dei colloqui e se tutto va bene, dopo un colloquio intercorso venerdì 21, potrei aver trovato un’occupazione a tempo indeterminato.
    Ovviamente ho firmato cmq la proroga perchè fino a quando non ho nulla in mano non posso rimanere senza lavoro.
    Quello che vorrei sapere è questo:
    Se io dò le dimissioni devo pagare una penale alla società presso la quale sono assunto?
    Sul mio contratto non è scritto nulla a riguardo.
    Grazie ancora

    Mirko


    Partecipante
    spartacus del #48017

    Non è possibile dare le dimissioni da un contratto a termine ovvero è possibile con il consenso dell’azienda oppure per giusta causa. Tieni conto che l’azienda potrebbe prenderla male e chiederti il risarcimento danni per mancata prestazione di lavoro. Insomma sarebbe meglio un accordo.

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.