Dimissioni durante il periodo tutelato dalla maternita e Asp


  • Partecipante
    spartacus del #44739

    Volevo delle conferme riguardo la possibilità di usufruire l’Aspi dopo le dimissioni volontarie di una lavoratrice madre (che ha usufruito dell’indennità di maternità) rientrata al lavoro. Il figlio ha 6 mesi. Grazie.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #48276

    Ciao Spartacus, come sai l’ASpI spetta in caso di dimissioni date dalla lavoratrice durante il periodo tutelato di maternità; questo periodo in base all’art.55 D.lgs. n.151/2001 (T.U. maternità va da 300 giorni prima della data presunta del parto fino al compimento del primo anno di vita del figlio).

    In questo caso le dimissioni possono essere date anche senza preavviso, ma devono essere convalidate dal servizio ispettivo del Ministero del lavoro, competente per territorio, cioè dalla DTL (ex DPL) competente.


    Partecipante
    spartacus del #48277

    Grazie. Ho un altro dubbio: il periodo di maternità (2 mesi pre e tre mesi post partum) viene definito neutro, cioè in caso di richiesta aspi, il biennio da prendere in riferimento per trovare le 52 settimane viene retrodatato di 5 mesi; ma in caso la madre opti anche per la maternità facoltativa, i mesi di quest’ultima valgono anche per la retrodatazione?


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #48278

    A questo proprio non so darti risposta… puoi provare a contattare direttamente l’INPS? Magari trovi qualcuno di buona volontà che può darti una mano…

consulenza
Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.