discriminazione nella proroga a tempo determinato


  • Partecipante
    adrisory del #44973

    Salve. Lavoro come agente di polizia municipale con contratto a tempo determinato.. vinto concorso a tempo determinato nel 2005 e lavorato prima 4 mesi e poi nel 2006 7 mesi… la graduatoria è scaduta e ho fatto un nuovo concorso sempre a tempo determinato. Sempre polizia municipale… lavorato dal 20 10 al 2013 per esattamente 3 mesi nel 2010. Poi 3 mesi nel 2011. 6 mesi nel 2012 e 3 mesi e 15 gg nel 2013… Scaduta graduatoria sempre nello stesso comune ho fatto un nuovo concorso nel 2014 e sto lavorando da luglio 2014 fino ad ora. Quindi da luglio a febbraio altri 8 mesi…. totale lavoro a tempo determinato 34 mesi… il mio problema è questo… hanno prorogato il contratto da marzo a fine settembre a tutti tranne a me.. cioè a me e stata fatta proroga fino a fine aprile. Perché altrimenti supererei i 36 mesi ..vi è stata o meno successione contratti? Essendo vincitrice di 3 concorsi..secondo me non c’è una successione contratti perché sono contratti stipulati ex novo… è giusta secondo voi questa discriminazone? Grazie

consulenza
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.