disoccupazione ordinaria o a requisiti ridotti?


  • Partecipante
    Polly777 del #44176

    Ciao a tutti, non intendendomene particolarmente di queste cose, provo a chiedere aiuto a voi.
    Ecco la mia situazione: Nel 2010 ho lavorato da giugno a fine dicembre e nel marzo 2011 ho potuto ricevere la disoccupazione a requisiti ridotti. Da giugno 2011 ho ripreso a lavorare, ma il contratto terminerà il 31 gennaio. Finito il contratto posso fare richiesta di disoccupazione ordinaria, avendo lavorato per più di 12 mesi nei due anni precedenti alla richiesta? oppure ho diritto nuovamente a qualla a requisiti ridotti? spero di essere stata abbastanza chiara. Grazie a chiunque vorrà aiutarmi e chiarirmi un po’ la situazione… saluti!


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46147

    Ciao Polly, se alla data del 31 gennaio andando indietro di 2 anni, quindi con esattezza dal 1/2/2010 al 31/01/2012 hai almeno 52 settimane di contribuzione allora potrai fare domanda di disoccupazione ordinaria. Ti conviene fin d’ora richiedere il PIN all’INPS perchè ora la domanda si può presentare solo on-line o tramite patronato, prima di farla però devi reiscriverti al Centro per l’Impiego dando disponibilità immediata ad un nuovo impiego.

    Secondo me inoltre, puoi anche richiedere la disoccupazione a requisiti ridotti per il 2011, i requisiti sembrano esserci anche se stai ancora lavorando non c’entra, puoi farla anche domani mattina.

    Se hai problemi con tutte queste pratiche ti consiglio di rivolgerti ad un patronato e farti seguire da loro.


    Partecipante
    Polly777 del #46148

    Ciao Antonio, grazie per la risposta. Quindi non c’entra il fatto che abbia preso la disoccupazione a requisiti ridotti lo scorso anno? posso in ogni caso chiedere quella ordinaria dal momento che ho accumulato 14 mesi di lavoro in questi due anni? grazie ancora!


    Partecipante
    linux99 del #46149

    Salve!
    Avrei bisogno anche io di alcuni chiarimenti in merito alla domanda di disoccupazione che devo presentare, e in particolare se sono tenuto a presentare la richiesta per quella ordinaria o per quella per con requisiti ridotti. Il 31/12 sono stato licenziato per gius. motivo ogg. ( cessazione attività) dopo aver lavorato per la mia azienda quasi 4 anni. Ero assunto con contratto a tempo indeterminato ma part-time, per cui mi trovo negli ultimi due anni ad avere le settimane contributive utili al calcolo inferiori rispetto a quelle utili al diritto. Il consulente dell’azienda, nei giorni subito dopo il licenziamento, disse a tutti i dipendenti, in base al calcolo dei contributi, chi poteva presentare domanda per l’indennità ordinaria e chi invece per quella a req. ridotti ( essendo lavoratori part-time era necessario capire chi aveva raggiunto i 52 contributi negli ultmi 2 anni). A me fu riferito che avrei dovuto richiedere quella con req. ridotti, non avedo il minimo dei contributi necessari. Così stavo aspettando che fosse disponibile la sezione sul sito per poter presentare domanda online. Ieri pero’ sono andato all’ INPS per chiedere maggiori dettagli visto che qualcuno mi aveva fatto sorgere dei dubbi, e l’impiegato ha voluto controllare il mio estratto per verificare la situazione. Subito è “balzato dalla sedia” e si è allertato, dicendomi che per quelli che sono i miei requisiti contributivi e retributivi avrei già dovuto fare richiesta per quella Ordinaria e che ho già perso più di un mese inutilmente. Mi ha anche ” richiamato” dicendomi che se avevo dubbi in merito dovevo subito andare da loro e non fidarmi di quello che diceva il consulente. Devo ammettere, pero’, che io ero convinto di non avere maturato i contr. necessari, anche perchè dall’estratto online vedo che le settimane utili al calcolo negli ultimi due anni non arrivavano a 52.
    Riporto di seguito alcuni dettagli della mia situazione, giusto per dare un’idea.
    Anno 2010 :
    Sett. utili al diritto: 52


    Sett. utili al calcolo: 28

    Anno 2011:
    Sett. utili al diritto: 48


    Sett. utili al calcolo: 18*

    *qui pero’ bisogna ancora totalizzare dicembre e tredicesima.

    Per l’impiegato dell’inps anche la situazione retributiva è determinante, per cui avendo superato gli 8.000 euro lordi all’anno avrei i requisiti per chiedere comunque l’ordinaria.

    Io sinceramente nutro ancora dubbi, anche perchè preferirei chiedere direttamente quella a requisiti ridotti primo per non rischiare, ma anche per altri due motivi: 1) l’indennità verrebbe corrisposta in un’unica soluzione entro tre mesi;
    2) puo’ essere percepita anche se stai lavorando, da quello che mi sembra di aver capito.

    Vi ringrazierei se mi fate sapere cosa è preferibile fare nel mio caso, tenendo conto che ho già perso più di un mese e che se devo presentare prima quella ordinaria ho i tempi stretti, visto che sono già passati 40 gg dal licenziamento.

    Grazie mille e buon lavoro. 😀


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46150

    Ciao Linux, come ti ha detto l’impiegato inps ti consiglio di fare la domanda per i requisiti ordinari senza stare a sentire ulteriori consigli da altri, anche perchè in questi casi solo l’INPS può dirti con certezza che tipi di requisiti contributivi hai!!!

    Poi tieni presente che presentando la domanda per la disoccupazione ordinaria, l’INPS dice chiaramente che se non rientri nei requisiti automaticamente ti darà i requisiti ridotti.

    Quindi ti consiglio di non perdere tempo ulteriormente e fare domanda di disoccupazione ordinaria… calcola che ogni giorno che passa è un giorno “teoricamente” perso… 🙁

    Ovviamente se preferisci la disoccupazione RR puoi sempre fare quella domanda entro il 31/03 però tieni presente che questa indennità è più bassa dell’ordinaria.


    Partecipante
    linux99 del #46151

    Buongionro e grazie mille per la risposta della scorsa settimana!
    Come consigliato un po’ da tutti, ho compilato la domanda di disoccupazione ordinaria online il 12/02 e proprio oggi sono andato nuovamente sul sito per controllare lo stato della richiesta. Nell’apposito campo c’è scritto quanto segue :

    Pagamento in corso.
    Ultimo pagamento effettuato il 14/02/2012 con decorrenza 17/02/2012

    In realtà, pero’ , non ho ben capito cosa voglia dire ( è la prima volta che faccio una richiesta di sostegno al reddito per cui non conosco la terminologia utilizzata).

    Mi farebbe piacere sapere, almeno a grosse lineee, cosa significa tale specifica.

    Grazie in anticipo e buon lavoro! 😀


    Partecipante
    fernando del #46152

    Linux mi sembra strano che dopo due giorni dalla presentazione della domanda ci sia gia il bonifico disponibile dal 17. Sei sicuro delle date che hai esposto nel quesito?


    Partecipante
    linux99 del #46153

    Sicurissimo. Ho fatto il copia e incolla direttamente dal sito Inps. In effetti anche a me è sembrato molto strano, pero’ c’è scritto quello che ho indicato ( le date sono corrette). Ho controllato anche per verificare un eventuale accredito, ma per adesso non c’è nulla.
    In ogni caso, questo significa che la domanda è stata già accettata?

    Grazie ancora


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46154

    Ciao Linux, tutto può essere… potrebbe essere che le pratiche di disoccupazione ordinaria sono seguite da una persona particolarmente celere… oppure che al momento aveva poco lavoro!!

    Comunque se hai trovato quella scritta online presto avrai i primi soldi, se hai indicato l’IBAN devi controllare il C/C, altrimenti ti arriverà una lettera a casa e potrai riscuotere l’indennità presso l’ufficio postale indicato…


    Partecipante
    linux99 del #46155

    Grazie mille,
    sempre molto gentili e veloci.
    Buon lavoro! 😀

consulenza
Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.