disoccupazione requisiti ridotti

  • Partecipante
    Clo del #45151

    🙄 …ne sono certa purtroppo!
    Comunque presenterò lo stesso la domanda…
    Grazie mille per la risposta

    Partecipante
    antonio280686 del #45152

    Salve,
    volevo chiedere due informazioni:

    1) volevo sapere se i contributi del contratto Co.Co.Pro. valgono per richiedere la disoccupazione minima. (perché ho giornate lavorative con contratto a tempo determinato e con contratto Co.Co.Pro.);

    2) Riguardo al lavoro sopra, l’azienda ha sbagliato a inviare i dati all’INPS, (premetto che ho contattato più volte l’azienda, e loro hanno detto di aver modificato i dati ma dopo quasi un anno, ancora niente) mi sono rivolto all’INPS, e mi hanno detto di entrare nel sito, nel servizio online e compilare la sezione “SEGNALAZIONE CONTRIBUTIVE”; ho compilato tutto solo che non ho nessuna notifica che sia andato tutto a buon fine.

    QUALCUNO PUO’ AIUTARMI CHE VORREI FARE LA DOMANDA DI DISOCCUPAZIONE CON REQUISITI RIDOTTI!!!!!
    GRAZIE IN ANTICIPO.

    Antonio

    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #45153

    Ciao Antonio, personalmente non conosco la procedura di cui parli, spero che qualcuno del forum possa aiutarti… una curiosità, hai provato a sentire un patronato? Loro sono pratici in queste situazioni e potrebbero aiutarti a risolvere la cosa..

    Partecipante
    gabrieledagostino del #45154

    Per quanto attiene la disoccupazione con i requisiti ridotti questa può essere presentata se lei non riesce a far valere le 52 settimane contributive nel biennio precedente la domanda,quindi in questo caso più di 78 giorni lavorativi nell’anno in corso e almeno un contributo settimanale nel biennio precedente la presentazione della domanda,quindi nel 2009-2010 lei deve aver lavorato almeno per un giorno effettivamente regolarizzato,dopodichè per quanto ne concerne i giorni lavorativi come co.co.pro andiamo su un’altro tipo di prestrazione la una tantum per i co.co.pro, che in questo caso i requisiti sono ben diversi dalla sopraesposta domanda, per quanto afferisce i requisiti di tale indennità una tantum i requisiti sono:
    Il rapporto di lavoro deve cessare per fine lavoro;
    •monocommittenza, durante l’ultimo rapporto di lavoro, quello per il quale si è
    verificato l’evento di “fine lavoro”, il collaboratore deve avere un unico committente;
    •reddito anno precedente, non superiore a 20.000 euro e non inferiore a 5.000 euro;
    •assenza di contratto di lavoro da almeno 2 mesi;
    •accredito contributivo, devono risultare accreditati nell’anno precedente non meno di 3 contributi mensili, e nell’anno di riferimento non meno di 1 contributo mensile.

    Invece per farle chiarezza sul suo esposto, i contributi come co.co.pro non vengono cumulati con il rapporto di lavoro subordinato,perchè effettivamente trattasi di contratto a progetto che in questo caso rientre nel settore dei lavoratori atici,cioè precari,quindi i diritti sono completamente differenti dal contratto subordinato.

Stai vedendo 4 articoli - dal 51 a 54 (di 54 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.