Domanda di disoccupazione speciale per l’edilizia:urgente


  • Partecipante
    alessia78 del #44463

    Salve,
    sono un operaio edile rimasto disoccupato il 28 aprile 2012 per scadenza contratto.
    Il penultimo contratto(da 01/04/2012 al 09/06/2012) è terminato per licenziamento per riduzione del personale(stesso datore di lavoro).
    Volevo chiedere se per accedere alla disoccupazione speciale edile,l’ultimo rapporto di lavoro deve terminare per i seguenti motivi:
    è stato licenziato da imprese edili o affini anche artigiane a seguito dei seguenti motivi specifici: cessazione attività aziendali; ultimazione cantiere o singole fasi di lavoro; riduzione del personale, fallimento(TRATTAMENTO SPECIALE DI DISOCCUPAZIONE PER L’EDILIZIA DI CUI ALLA LEGGE N. 427 DEL 1975 ) oppure posso far riferimento al penultimo contratto di lavoro. Il dubbio mi è sorto poiché ho notato che la domanda si può fare entro 2 anni dal licenziamento e mi sembrava assurdo che nel frattempo non hai altri rapporti di lavoro.
    Inoltre volevo chiedere se nei 43 contributi settimanali per lavoro prestato nel settore dell’edilizia può essere computato anche il periodo di lavoro terminato per dimissioni.
    Spero di essere stato chiaro Grazie


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #47143

    Nella 43 settimane credo che tu possa far rientrare i rapporti conclusi con dimissioni senza problemi, per la prima domanda invece io non ne sarei certo, cioè secondo me l’ultimo rapporto non può in ogni caso concludersi con cause al di fuori da quelle elencate da te. Comunque la scheda sintetica dell’INPS è molto chiara a riguardo:

    http://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=0%3B5773%3B5774%3B5775%3B5790%3B5799%3B5800%3B&lastMenu=5800&iMenu=1

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.