domanda per disoccupazione ordinaria


  • Partecipante
    elena del #43900

    ciao,
    a fine dicembre 2010 ho fatto domanda per la disoccupazione ordinaria relativa agli anni 2009 e 2010 avendo maturato 54 settimane lavorativein quei 2 anni. La domanda è stata accettata e nei mesi di gennaio, febbraio e parte di marzo ho percepito detta indennità calcolata (ahimè) sugli ultimi 3 mesi avendo lavorato nel 2010 fino a luglio e 3 settimane a dicembre per cui la media degli ultimi 3 mesi era stata fatta sui mesi ottobre (0 reddito), novembre (0 reddito) e dicembre. Verso fien marzo ho iniziato un lavoro a tempo determinato fino a giugno 2011.
    Domanda:
    1) per il calcolo della disoccupazione ordinaria il sito dell’Inps dice che si devono avere almeno 52 settimane contributive nel biennio precedente. Per biennio si intende sempre gli ultimi 2 anni solari dal 01/01 al 31/12? Questo perchè leggendo domande e risposte su altri forum alcuen persone parlano di periodi di 2 anni conteggiati da mesi diversi da gennaio (es: da marzo indietro 2 anni o da giugno indietro 2 anni).
    2)visto che degli 8 mesi di disoccupazione ordinaria accettati ne ho utilizzati solo 2 1/2, a fine giugno 2011 quando terminerà anche questo lavoro potrò usufruire dei mesi residui?
    3) l’importo mensile della retribuzione verrà ricalcolato sugliultimi 3 mesi lavorativi?

    Grazie a chi potrà rispondermi

    Elena


    Partecipante
    gabrieledagostino del #45279

    Carissima Elena,
    il tuo quesito è alquanto complesso direi,comunque cerchiamo di mettere un po in chiaro le cose che ci esponi.
    Dunque,al primo quesito non è chiaro quando inizia il tuo rapporto di lavoro nel biennio precedente la domanda,quindi per risponderti necessiterebbe sapere i periodi lavorativi nel 2009-2010,dopodichè,il secondo quesito cioè quello relativo al rapporto di lavoro che si instaura nel mese di marzo 2011- giugno 2011,facendo richiesta quest’anno della disoccupazione ti spetterebbe la disoccupazione ordinaria avendo maturato i requisiti di 54 settimane tra il 2009-2010,in questo caso avendo già percepito tale prestazione nel caso in cui l’inps respinge la domanda potrai usufruire di un altra prestazione, la disoccupazione con i requisiti ridotti,non perdendo cosi il diritto a tale prestazione.
    Per quanto concerne l’ultimo quesito:

    1)visto che degli 8 mesi di disoccupazione ordinaria accettati ne ho utilizzati solo 2 1/2, a fine giugno 2011 quando terminerà anche questo lavoro potrò usufruire dei mesi residui?
    – In questo caso avendo iniziato un nuovo rapporto di lavoro ti verranno calcolati le giornate lavorative comprese nel 2009-2010,se hai maturato le 52 settimane in questo periodo e non sfruttando per tutti gli 8 mesi la dis.ordinaria,potrai non appena perso il nuovo posto di lavoro,ripresentare la domanda perchè la legge dice: Per ottenere l’indennità è necessario essere assicurati all’Inps da almeno due anni e avere almeno 52 contributi settimanali nel biennio precedente la data di cessazione del rapporto di lavoro.
    L’indennità spetta esclusivamente alle lavoratrici ed ai lavoratori che siano stati licenziati.
    Non spetta pertanto ai lavoratori che si dimettano volontariamente, a meno che non si tratti di dimissioni per giusta causa.

    2) l’importo mensile della retribuzione verrà ricalcolato sugli ultimi 3 mesi lavorativi?
    – A questo quesito invece ritengo che in virtù dei requisiti sopraccitati credo ti verrà fatto un calcolo sui periodi antecedenti la domanda,cioè quelli relativi al 2009-2010.


    Partecipante
    elena del #45280

    Grazie Gabriella. proverò a spiegarmi megli.
    nel’anno 2009 sono stata assunta con contratto a tempo determinato dalla prima settimana di marzo al 31/07 e successivamente sempre a tempo determinato dal 01/ al 31/12.
    Nel 2010 sono stata sempre assunt a tempo determinato dai primi di marzo al 31/07 e part time dal 01 la 22/12.
    Quest’anno sono stata assunta per ora dal 21/03 al 11/06-
    A febbraio di quest’anno ho fatto domanda per disoccupazione a requisiti ridotti per l’anno 2010 ed è stata accettata.
    Con questi dati cosa pensi riguardo al mio quesito di cosa accadarà dopo il 11/06 quest’anno?

    Grazie

    ciao


    Partecipante
    elena del #45281

    Scusa Gabriele e no Gabriella-
    Faccio un errata corrige.Nel 2009 contratto fino 8 agosto e non 31/07 + 2 settimane a novembre.

    Saluti ancora


    Partecipante
    gabrieledagostino del #45282

    Cara Elena,
    se maturi le 52 settimane nel biennio precedente cioè anni 2010-2011 allora potrai fare la richiesta della dis.ordinaria tranquillamente,anche se i rapporti di lavoro sono di diversa unità lavorativa purchè si maturino le 52 settimane,se invece non riesce a far valere questi requisiti,potrai sempre fare uso della dis.con i requisiti ridotti. 😀


    Partecipante
    elena del #45283

    Caro Gabriele, questa tua ultima risposta no mi ha chiarito i dubbi delle mie precedenti. Mi avevi chiesto di meglio specificare quali erano stati i periodi di lavoro per poter rispondere correttamente alle domande 1 e 2 ma non ho trovato o capito la risposta.
    Per biennio precedente, si intendono 2 anni solari dal 01/01 al 31/12? o 2 anni indietro da quando cesso l’ultimo rapposto di lavoro?
    Con le 52/54 settimane lavorate dal 01/01 2009 al 31/12 2010 come ti ho elencato nei 2 messaggi precedenti, a giugno di quest’anno (una volta terminato anche questo lavoro a termine) potrò usufruire dei 5 mesi e 1/2 rimanenti dalla disoccupazione ordinaria accoltami a fine anno scorso?

    Quella a requisiti ridotti l’ho già richiesta e ricevuta pochi giorni fa.

    Grazie


    Partecipante
    gabrieledagostino del #45284

    Cara Elena sicuramente avrò fatto confusione nel risponderti,ma molti utenti del forum credono che chi risponsa al forum è soltanto un quesito,non siamo maghi,e nemmeno santi che facciamo miracoli,ma cerchiamo di mettere a disposizione la nostra misera esperienza nel settore tecnico assistenziale,comunque andiamo al nostro.
    – Dunque per biennio precedente si intende glia anni precedenti alla domanda cioè se tu presenti la domanda quest’anno 2011,devi tenere presente gli anni 2008-2009 ci siamo.
    – Mentre Con le 52/54 settimane lavorate dal 01/01 2009 al 31/12 2010 che mi hai elencato, a giugno di quest’anno (una volta terminato anche questo lavoro a termine) se non hai presentato la dis.con i requisiti ridotti allora se nei bienni precedenti tra il 2008-2009 hai maturato 52 settimane potrai usufruire della dis.ordinaria,certo questo può accadere se non hai presentato la dis.con i requisiti ridotti.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #45285

    Innanzitutto rispondo a Gabriele, il tuo aiuto qui sul forum è molto prezioso però secondo me tu non conosci molto bene la disoccupazione, forse dovresti studiarla un po’ meglio altrimenti si crea molta confusione… sei preparato su altri argomenti ma su questo vedo che rispondi sempre allo stesso modo, ma non sei certo nelle risposte… 🙁

    Per Elena, il conto del biennio precedente va fatto sempre dall’ultimo rapporto di lavoro, quindi nel tuo caso specifico se il nuovo incarico terminerà il 30/06/2011 allora il biennio da prendere in considerazione è 30/06/2009 – 30/06/2011. Per quanto rigurda la durata ti assicuro che questa ripartirà dall’inizio, quindi potrai usufruire di nuovo degli 8 mesi, per gli importi quelli che contano sono sempre gli ultimi 3 mesi di retribuzione.

    Per maggiori approfondimenti rimando alle ottime guide INPS:

    Disoccupazione Ordinaria

    Disoccupazione con Requisiti Ridotti


    Partecipante
    gabrieledagostino del #45286

    Grazie antonio per il consiglio ne farò tesoro di quello che mi hai detto,sicuramente avrai ragione tu ma secondo me i quesiti che pongono i forumisti dovrebbero anche essere un po più chiari,in ogni modo allego un format molto più interessante delle tue guide e per tutti gli utenti del forum http://www.wikilabour.it
    😀 😀 😀 😀 😀


    Partecipante
    elena del #45287

    Grazie Antonio e anche a te Gabriele.
    ora credo di avere abbastanza chiaro lo scenario. U ultima doamnda rigurda il conteggio delle settimane. Visto che probabilmente anche quest’anno sarò per un soffio oltre le 52 settimane contributive e visto che le stesse sono risultanti da diversi rapporti di lavoro, vi chiedevo quanti gg sono necessari per conteggiare una settimana contributiva. Mi spiego meglio.
    Mettiamo che abbia iniziato un lavoro lunedì 2 maggio e treminato martedì 31 maggio. In questo caso verrebbero conteggiate 4 o 5 settimane? A rigor di logica dovrebbero essere 5 poichè il datore di lavoro versa i contributi anche per gli ultimi 2 gg 30 e 31 maggio ma sul criterio di callcolo Inps no saprei.

    Grazie ancora

    Elena

consulenza
Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.