Ferie, permessi, ex festività e bonus renzi

Pubblicato in: Argomenti vari


  • Partecipante
    Martina de Capua del #55324

    alve,
    sono Martina De Capua e lavoro come estetista presso un centro estetico di luce pulsata (IPL) No+Vello; ho una richiesta di informazioni urgente che spero possano chiarire i miei dubbi. Sono estetista specializzata (con diploma) e sono stata assunta un anno e mezzo fa presso questo centro con un contratto di lavoro tempo indeterminato “Barbieri/parrucchieri/acconc.”, descrizione qualifica “Addetto a cure estetiche”, livello “4”, Part-time “62,50%”. La mia domanda è:”poiché la mia titolare non ha intenzione di farmi usufruire dei permessi e delle ex festività e neppure pagarmeli, cosa dovrei fare per far valere i miei diritti?”. Quali sono le regole sui permessi, ferie ed ex festività e a chi dovrei rivolgermi? Inoltre ho maturato ad oggi 24,50 giorni di ferie e lei dice che non possono essere utilizzati durante l’anno ma posso usufruire solo di quelli della chiusura forzata della settimana di agosto da lei imposta. Infine, la mia titolare, in combutta con il suo commercialista, mi paga 8 ore a nero e si trattiene da questi soldi 40€ degli 80€ del bonus Renzi. Cosa posso fare per far valere i miei diritti? Purtroppo siamo due dipendenti e l’altra ragazza che lavora con me accetta qualsiasi cosa senza appellarsi e a me spetta il compito di ribellarmi. Credo che le continue domande che a volte tento di porre alla mia titolare e al suo commercialista, mi porteranno al licenziamento. Funziona così nella nostra zona purtroppo. Cosa devo fare?


    Partecipante
    Jack87 del #55432

    Le ferie le puoi godere sin dalla loro maturazione, a meno delle necessità aziendali. Hai comunque diritto a due settimane senza interruzioni di vacanza all’anno ed al godimento delle restanti nello stesso arco temporale. Ti conviene fare le richieste tramite email comunque, perché possono negarti le ferie, ma non in modo reiterato.

    Queste email, insieme alla busta paga e l’estratto conto della tua banca, possono essere dati ad un avvocato il quale potrà far causa sia per le ore mancanti (dimostrabile con impegni fuori l’orario stabilito su carta), sia per la reiterata negazione delle ferie non godute.

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.