fine contratto-calcolo aspi


  • Partecipante
    drgonzo del #44914

    buona sera,
    il 31 dicembre mi scade il contratto di lavoro e non mi verrà rinnovato.
    sono assunto part time 6 ore al giorno, percepisco una media di 1200 al mese, però, da quello che ho capito, l’aspi non viene calcolato sul “netto” in busta baga,ma sull’imponibile fiscale. come faccio a capire qual’è questo valore?
    sono assunto da ottobre 2012, ma nel febbraio 2014 ho dovuto dare le dimissioni per poi farmi riassumere (causa cambio di società): questo non dovrebbe influire, giusto?

    grazie mille

    se serve posso allegare una foto dell’estratto conto dal sito dell’inps.
    grazie ancora


    Partecipante
    spartacus del #48947

    La media retributiva non la fanno sull’imponibile fiscale ma sull’imponibile previdenziale. Sul tuo estratto conto sul sito ci sono i dati; se vai su “Posizione annuale da lavoro dipendente (dal 2005)” trovi il tuo imponibile previdenziale mese per mese; somma a cominciare da gennaio 2013 fino a dicembre 2014 (fai una simulazione per quello che ancora manca); il totale lo dividi per le settimane retribuite nello stesso periodo (se hai lavorato tutto il periodo il dividendo è 104). Questo risultato lo moltiplichi per 4,33 e lo rapporti al 75 %. Ottieni la tua indennità lorda mensile. Il cambio di società non influisce.


    Partecipante
    drgonzo del #48948

    grazie mille, gentilissimo.

    al risultato finale, che come hai specificato è l’indennità lorda, va sottratta l’irpef, giusto?
    come si calcola quest’ultima? 😀

    un’ultima cosa: ho letto da qualche parte che il bonus di 80 spetta anche a chi percepisce aspi, conferma? (io, attualmente ancora occupato e li percepisco)

    grazie ancora


    Partecipante
    spartacus del #48949

    Si, va sottratto il 23 % e applicate le detrazioni d’imposta che chiederai in fase di compilazione della richiesta: detr. da lavoro dipendente ed eventuali detrazioni da carichi famigliari. Esempio: su mille € lordi l’irpef sarebbe di € 230 diminuita di € 156 per detr. da lavoro dipendente, quindi 74 di trattenuta mensile; se poi hai carichi di famiglia non paghi nessuna tassa. Riguardo al bonus per il 2014 lo davano anche sulle indennità inps, purtroppo hanno deciso che dal 01/01/2015 non saranno più monetizzati ma lo calcolano come ulteriore detrazione.


    Partecipante
    drgonzo del #48950

    abuserò della tua pazienza e disponibilità, ma non capisco una cosa: quali sono i requisiti per avere diritto (e quindi richiedere in fase di domanda di aspi) alla detrazione da lavoro dipendente?
    grazie ancora!


    Partecipante
    spartacus del #48951

    I requisiti per avere la detrazione da lavoro dipendente non esistono, nel senso che ne hanno diritto tutti a meno che non hai un reddito di 100 mila €. In fase di domanda spunti la casella “chiedo le detrazione da lavoro dipendente”. Nel caso hai carichi di famiglia compili anche il modello mv10 che si trova sempre nella sezione invio domande e prestazioni a sostegno del reddito.


    Partecipante
    drgonzo del #48952

    ciao spartacus
    rieccomi qua, pensavo che la strada fosse tutta in discesa, invece ho ancora 2 dubbi da chiarire 😕 🙂

    mi permetto di aggiornarti sulla situazione: il mio contratto, che sarebbe dovuto scadere il 31 dicembre, mi è stato prorogato per 1 mese (ovvero fino al 30 gennaio 2015). premetto che io non ho firmato niente, il mio datore di lavoro dice che gli bastava un semplice “click” dal sito inps per prorogare il contratto di un altro mese. ho lavorato effettivamente fino al 30 gennaio. attualmente non sto più lavorando e quindi presumo sia scaduto il contratto. io però non ho niente di scritto “in mano”, ho solo il contratto precedente (quello che è scaduto a dicembre 2014) e per richiedere la disoccupazione presso il caf acli mi risulta serva qualcosa che attesti la fine del contratto, oltre a busta paga, documenti e iban.

    io attualmente, disoccupato dal 30 gennaio 2015, sono in possesso di contratto (con scadenza a dicembre 2014) e buste paga (l’ultima che ho è quella di novembre 2014 pur avendo ricevuto anche il bonifico dello stipendio di dicembre).

    credi che bastino questi per recarmi al caf e fare richiesta? oppure mi consigli di chiederla online sul sito inps (ho gia pin per accedere)?
    grazie mille ancora


    Partecipante
    spartacus del #48953

    Non avevi bisogno di ulteriori carte per il prolungamento del contratto, l’azienda si è comportata come da legge. Se hai il pin, dalla home vai su “sistema informativo dei percettori di trattamento di sostegno al reddito” , accedi e clicca su dettaglio prestazioni e poi su unilav. Qui devi trovare i tuoi contratti di lavoro e anche l’ultimo prolungamento. Se non c’è significa che eri in nero. Appena possibile vai al cpi e iscriviti alla lista dei disoccupati dopo di che decidi tu se ce la fai a farti la domanda da solo o rivolgerti al caf.


    Partecipante
    drgonzo del #48954

    gentilissimo come sempre

    ho guardato su UNILAV ma non ho trovato la comunicazione di proroga del contratto, vedo solo una comunicazione del 3-1-15 ma di fianco a “data fine rapporto” c’è sempre scritto 31-12-14
    il mio titolare dice di averlo fatto, però devo aspettare fine mese per ricevere busta e stipendio.
    approposito, come dovrei comportarmi nel caso non mi avesse messo in regola?

    comunque sia il caso vuole che oggi mi hanno chiamato per andare a lavorare altrove, ma solo per 2 mesi
    infatti vedo già su unilav la comunicazione di oggi che indica fine rapporto il 31-3-15
    al 31-3, se non dovessero rinnovarmi il contratto, posso andare comunqeu a richiedere l’aspi, giusto?
    grazie ancora

consulenza
Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.