Impossibile rientrare a lavoro…

Pubblicato in: Argomenti vari


  • Partecipante
    deamicis del #44045

    Salve a tutti volevo avere un consiglio su come comportarmi per i fatti che di seguito vi espongo.
    Dal 22 agosto sono in “permessi retribuiti” conto azienda per presunti problemi tecnici. (Tutto questo perchè ho chiesto che mi sia ripristinata la mansione tolta)
    Ogni volta che scade il periodo in cui devo rientrare, mi inviano una raccomandata con la nuova data di rientro, ed attribuiscono sempre a delle motivazioni tecniche generiche. L’ultima raccomandata dicono che dovrei rientrare il 10 ottobre. Cosa posso fare in questo caso? Come posso difendermi?

    Grazie
    Enrico


    Partecipante
    gabrieledagostino del #45645

    Semplicemente rivolgendoti ad un avv. del lavoro,avviare una vertenza difensiva e magari vedere la controrisposta da parte dell’azienda,stai tranquillo che se l’azienda sta facendo un gioco sporco,non gli rimane il desiderio di andare avanti cosi.


    Partecipante
    deamicis del #45646

    @gabrieledagostino wrote:

    Semplicemente rivolgendoti ad un avv. del lavoro,avviare una vertenza difensiva e magari vedere la controrisposta da parte dell’azienda,stai tranquillo che se l’azienda sta facendo un gioco sporco,non gli rimane il desiderio di andare avanti cosi.

    Ho già un avvocato, e mi ha detto che vuole attendere che arrivino al licenziamento. Questo non riesco a capire, non viene già leso il mio diritto di lavoratore con l’atteggiamento che stanno avendo? E se non mi licenziano e vanno avanti per un pò?

    Grazie
    Enrico


    Partecipante
    gabrieledagostino del #45647

    Diciamo che la posizione dell’avvocato è alquanto trasversale,cioè aspetta il licenziamento per intervenire con una vertenza,con quale vantaggio la sua azienda ha più di 15 dipendenti?


    Partecipante
    deamicis del #45648

    @gabrieledagostino wrote:

    Diciamo che la posizione dell’avvocato è alquanto trasversale,cioè aspetta il licenziamento per intervenire con una vertenza,con quale vantaggio la sua azienda ha più di 15 dipendenti?

    Se non teniamo conto delle aziende “collegate”, cosa che si potrà dimostrare solo in corso di causa ordinaria e non in caso di una procedura d’urgenza, siamo meno di 15.
    Di certo la cosa peggiore è l’atteggiamento vessatorio che stanno avendo nei miei confronti.

    Grazie
    Enrico


    Partecipante
    carla binci del #45649

    sarebbe utile conoscere quante ore di permessi e/o giorni di ferie residue hai da godere
    secondo le risultanze della tua ultima busta paga


    Partecipante
    deamicis del #45650

    @carla binci wrote:

    sarebbe utile conoscere quante ore di permessi e/o giorni di ferie residue hai da godere
    secondo le risultanze della tua ultima busta paga

    Forse sono stato poco chiaro io, l’azienda mi tiene a casa con “permessi retribuiti” senza scalare ferie e ROL miei, e qui è l’assurdità della cosa.
    In breve parole, mi tengono a casa e mi pagano. Non credo che la cosa sia molto regolare, anzi credo che sia molto umiliante.

    Grazie
    Enrico


    Partecipante
    deamicis del #45651

    Dimenticavo una cosa….

    Hanno reindirizzato la mia email nome.cognome@nomeazienda.com ad una mia collega senza comunicarmi nulla. Ma è possibile fare una cosa del genere? Credo che stiamo sulla soglia del mobbing, se teniamo presente il demansionamento!”!!!

    Grazie
    Enrico

consulenza
Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.