Indennità malattia "ordinaria" professionisti senza cassa


  • Partecipante
    ragdibernardo del #44317

    Salve sono un professionista senza cassa iscritto alla gestione separata Inps. Per colpa di un’ernia cervicale lo specialista mi ha dato un mese di riposo e delle terapie da effettuare con relativo certificato medico.
    L’inps non mi vuole fare inoltrare pratica per ottenere l’indennità di malattia (prevista dal 2012) per i 30gg certificati rispondendomi in questo modo :

    IN MERITO ALLA RIFORMA DEL
    MERCATO DEL LAVORO¸ LA INFORMIAMO CHE¸ TRATTANDOSI DI UNA PROPOSTA DI
    LEGGE¸ NON DISPONAMO DI INFORMAZIONI UFFICIALI IN MERITO¸ CHE SARANNO
    DISPONIBILI SOLO AL MOMENTO DELL`EMAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO.
    PRECISIAMO QUINDI CHE¸ AL MOMENTO¸ L`INDENNITÀ DI MALATTIA SPETTA: – AI
    LAVORATORI A PROGETTO E CATEGORIE ASSIMILATE NON TITOLARI DI PENSIONE E NON
    ISCRITTI AD ALTRE FORME PREVIDENZIALI OBBLIGATORIE. L`INDENNITÀ DI MALATTIA
    NON SPETTA MSG. N. 012768 DEL 22/05/2007: – AI LAVORATORI CHE SVOLGONO «
    PRESTAZIONI OCCASIONALI»¸ CIOÈ INFERIORI A TRENTA GIORNI DI DURATA
    NELL`ANNO SOLARE E CON UN COMPENSO INFERIORE A 5 MILA EURO CON LO STESSO
    COMMITTENTE¸ – AMMINISTRATORI¸ – SINDACI ¸ – REVISORI DI SOCIETÀ¸
    ASSOCIAZIONI E ALTRI ENTI CON O SENZA PERSONALITÀ GIURIDICA¸ –
    PROFESSIONISTI¸ – TITOLARI DI RAPPORTO DI «LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE» DI
    CUI ALL`ART. 2222 DEL CODICE CIVILE¸ – VENDITORI PORTATA A PORTA¸ –
    ASSOCIATI IN PARTECIPAZIONE. CORDIALI SALUTI.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46678

    Purtroppo l’INPS ha ragione, la malattia spetta agli iscritti alla gestione separata, ma solo ai lavoratori parasubordinati. Ai lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata spetta solo l’indennità di degenza ospedaliera certificata. Può leggere direttamente dal sito dell’INPS (è un po’ ingarbugliato ma si capisce il senso) http://www.inps.it/portale/default.aspx?itemdir=5975

    Comunque se lei non è convinto può provare a fare ricorso avverso alla decisione INPS… magari può consultare un patronato o un legale prima.


    Partecipante
    ragdibernardo del #46679

    Gentile Amministratore io mi rifacevo a cio’ che il decreto salva italia ha stabilito a partire dal 1/01/ 2012 e che la vostra collega ” Dott.ssa Massima Di Paolo” ha commentato nel vostro sito qui:
    https://www.lavoroediritti.com/2012/03/congedo-parentale-e-indennita-di-malattia-per-gli-iscritti-alla-gestione-separata-messaggio-inps/
    e mi sembra che dica tesattamente il contrario di quello che dice lei , non riesco a orientarmi sinceramente.
    Grazie per un ulteriorore chiarimento


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46680

    In questo caso credo lei abbia perfettamente ragione, sono andato a rivedere il decreto cd Salva Italia pubblicato in gazzetta 284 del 06/12/2011.

    In effetti non ricordavo questo particolare e ha fatto bene a ribadirmelo, quindi può fare riferimento al messaggio INPS n. 4143 del 7 marzo 2012.

    L’unica cosa da fare a questo punto è chiedere un riesame della pratica, anche perchè l’INPS le ha risposto con la Riforma del Lavoro, che in questo caso non c’entra nulla… nella domandina di riesame andrà a dire che la norma è contenuta nel Decreto Salva Italia, DL 201/2011 convertito in legge 214/2011, la norma che interessa è all’art. 24 comma 26 così come indicato nel messaggio INPS n. 4143 del 7 marzo 2012.

    Poi magari ci faccia sapere come è andata!


    Partecipante
    ragdibernardo del #46681

    Vi terro’ sicuramente aggiornati, a patto che l’inps mi faccia inoltrare la pratica visto che non sono ancora previsti modelli cartacei e/o telematici che prevedono la dicitura “professionista” nella richiesta per malattia ordinaria. Grazie mille


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46682

    Nel msg l’INPS dice che le sedi dovranno accogliere le domande in ogni caso, probabilmente i moduli non sono ancora aggiornati, ma può aggiungere la dicitura a mano. Secondo me se andrà protocollare la domanda cartacea allo sportello può allegare anche il messaggio INPS, lo trova qui: http://anclsu.com/imagepost/File/Messaggio%2007%20marzo%202012.pdf

    le Strutture territoriali dell’Inps sono tenute quindi ad accettare le domande dei
    lavoratori appartenenti alla nuova platea dei destinatari suindicati (tra i quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo rientrano i lavoratori a suo tempo esclusi con il messaggio 12768 del 22 maggio 2007) che verranno trasmesse attraverso i canali tradizionali, in attesa dell’implementazione delle procedure attualmente esistenti. Le citate Strutture avvieranno la conseguente istruttoria che potrà essere completata a seguito delle ulteriori indicazioni operative e procedurali che saranno fornite da questa Direzione centrale.


    Partecipante
    ragdibernardo del #46683

    Grazie mille non riuscivo a trovarlo da nessuna parte.

consulenza
Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.