infortunio sul lavoro aiuto!"

Pubblicato in: Altro


  • Partecipante
    Francesco Carpinella del #55370

    Ciao a tutti,

    ho bisogno di un consiglio, poichè è il mio primo infortunio è non so come gestire la situazione ora vi spiego il tutto:

    il giorno 3 agosto mi sono fatto male alla schiena mentre lavoravo, da li il dolore è scomparso ci ho lavorato per altri 3 giorni e poi ho riposato 2 giorni, da li poi il lunedi ho rilavorato è a fine turno i dolori alla schiena erano tutti comparsi… da li il giorno dopo vado dal mio medico di base è gli spiego la situazione, mi mette in malattia per una lombosciatalgia, lo comunico in azienda è stesso l’azienda dopo che gli ho spiegato la situazione mi ha detto di andare direttamente al pronto soccorso è farmi aprire l’infortunio… da li iniziano la telenovela:

    5h in attesa al pronto soccorso nonostante non è stata una giornata almeno quando ci son stato io di codici importanti, faccio un pò di casino è mi visita il dottore chiedendomi che ho, che mi sento, da li la chiude con un referto senza fare indagini con dolori al rachide rimandato al medico curante per l’indagini e cure appropriate.

    da li ritorno dal mio medico di base, gli spiego tutto è si mette le mani tra i capelli, mi prescrive una terapia intramuscolare per 14 giorni è mi prescrive una rmn lombosacrale.

    da li vado al’inail perchè al pronto soccorso mi hanno dato solo 10 giorni, mi presento li gli spiego il tutto è mi danno altri 7 giorni poichè non avevo nessun referto da poter far valutare a loro.

    ritorno dopo altri 7 giorni con il referto “che prima ho fatto vedere al mio dottore di base” è sia il mio dottore di base che l’ortopedico del inail mi hanno detto che erano in dissacordo con il referto della Rmn fatta in una clinica privata.

    Da li l’ortopedico mi fa degli test ma io nonostante avessi dolore non mi ha chiesto nulla… se stato zitto è mi ha detto da domani puoi tornare a lavoro… sul suo referto di chiusura cartella d’infortunio mi ha scritto:

    Pregressa lombalgia da fibromaialgia post stress, l’infermità è cessata e l infortunato può riprendere il lavoro il giorno successivo.

    da li lo comunico in Azienda è mi chiedono come sto.. ed io giustamente gli dico la realtà che ho ancora dolori alla schiena, da li mi sono messo in ferie e l’azienda mi ha chiesto di fare richiesta per la visita d’idoneità lavorativa, che poi fissiamo per il giorno 3.

    La dottoressa mi visita è anche lei si trova in disaccordo con i referti ed è rimasta un pò meravigliata sul fatto che l’inail ha chiuso la pratica senza fare ulteriori indagini poichè in effetti mi ha riscontrato delle difficoltà motorie.

    Da li non mi ha dato l’idoneità e mi ha rimandato al 17 corrente mese,

    da li ho prenotato una visita specialistica ortopedica per capire cosa ciò cosa devo fare “oltre a perdere peso” poichè da quanto ho potuto capire ho delle protusioni 5-6 e alcune stanno per diventare ernie… perchè giustamente se l’inail non mi riconosce nulla l’azienda poichè non sono idoneo non mi paga lo stipendio…

    ma io non posso fare ricorso all’inail ?

    se si cosa devo fare… mi potete aiutare anche se non so se sia il sulla discussione giusta

    grazie mille

consulenza
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.