Interinale, poi determinato e ora…?


  • Partecipante
    And del #43952

    Buona sera a tutti.

    Vi pongo il mio quesito facendo un po’ di chiarezza sulla situazione pregressa.
    All’inizio del 2005 iniziai a lavorare per una clinica tramite agenzia interinale con contratti a scadenza. Questi contratti sono sempre stati rinnovati con puntualità poichè il mio operato è sempre stato considerato soddisfacente.
    Giunti al termine di rinnovi previsti per legge con agenzia interinale la clinica mi ha assunto con contratto diretto a tempo determinato di 3 anni, poichè, secondo quanto dicevano, non avevano possibilità di assumermi senza un concorso (cosa per altro non vera inquanto altri poco prima erano stati assunti direttamente).
    Ora siamo alla scadenza di questi altri 3 anni… e nonostante le promesse di cercare il modo per passare a tempo indeterminato, mi è stato detto che non possono fare il solito concorso per vari motivi (scuse?) e quindi mi vogliono far tornare con l’agenzia interinale, offrendomi (per farmi stare tranquillo dicono… un contratto di staff leasing).
    Ora chiedo: ho qualche possibilità di far valere dei diritti visto che da quasi 7 anni lavoro per la stessa azienda alle stesse identiche condizioni contrattuali e con le stesse mansioni?
    Aggiungo peraltro che la mia mansione è esattamente corrispondente a quella di un mio “collega” assunto a tempo indeterminato pochi mesi prima che io iniziassi nel 2005.

    Grazie mille a tutti per l’aiuto.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #45422

    Ciao And, secondo me hai tutte le carte in regola per chiedere il tempo indeterminato, la prima cosa da fare è rivolgersi ad un sindacato o un buon avvocato di lavoro… cerca di portare con te più documentazione possibile, in quanto più sarà precisa la “letterina” meno appigli avrà l’azienda per evitare la conversione… 😉

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.