invio domanda concorso tramite PEC

Pubblicato in: Argomenti vari


  • Partecipante
    wild del #44827

    Carissimi,
    ho appena inviato tramite PEC con allegato una domanda di partecipazione ad una selezione in un ente pubblico.

    Mi è sorto un dubbio,
    va bene la posta certificata ma il documento pdf doveva avere la firma digitale o basta la scansione?

    nel bando leggo, e rifletto solo ora, c’è scritto “purchè l’autore sia identificato ai sensi dell’art 65 del D.Lgs. 2005, n. 82”

    saluti


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #48693

    Ciao se hai firmato e scansionato la domanda insieme alla tua carta d’identità non dovresti avere problemi. A meno che l’ente che ha recepito la domanda prevede l’obbligo della firma digitale… così come prevede la norma che mi hai indicato.

    Art. 65.
    Istanze e dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni per via telematica

    1. Le istanze e le dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni per via telematica ai sensi dell’articolo 38, commi 1 e 3, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, sono valide:

    a) se sottoscritte mediante la firma digitale, il cui certificato e’ rilasciato da un certificatore accreditato;

    b) ovvero, quando l’autore e’ identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica o della carta nazionale dei servizi, nei limiti di quanto stabilito da ciascuna amministrazione ai sensi della normativa vigente;

    c) ovvero quando l’autore e’ identificato dal sistema informatico con i diversi strumenti di cui all’articolo 64, comma 2, nei limiti di quanto stabilito da ciascuna amministrazione ai sensi della normativa vigente e fermo restando il disposto dell’articolo 64, comma 3.

    2. Le istanze e le dichiarazioni inviate secondo le modalità previste dal comma 1 sono equivalenti alle istanze e alle dichiarazioni sottoscritte con firma autografa apposta in presenza del dipendente addetto al procedimento.

    3. Dalla data di cui all’articolo 64, comma 3, non e’ più consentito l’invio di istanze e dichiarazioni con le modalità di cui al comma 1, lettera c).

    4. Il comma 2 dell’articolo 38 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e’ sostituito dal seguente:

    «2. Le istanze e le dichiarazioni inviate per via telematica sono valide se effettuate secondo quanto previsto dall’articolo 65 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82».

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.