lavori usuranti

Pubblicato in: Altro


  • Partecipante
    gimaur del #44218

    ❓ Salve a tutti. HO INOLTRATO LA DOMANDA PRESSO INPS PER IL RICONOSCIMENTO DELLA PENSIONE ANTICIPATA PER LAVORI USURANTI. MI è STATA RIFIUTATA IN QUANTO NEL MODULO DI PRESENTAZIONE NON COMPARE LA DICITURA LAVORI CON SOSTANZE PERICOLOSE.( NEL MODULO ERA STATA SCRITTA A MANO). IO LAVORO A CONTATTO DI SOSTANZE CANCEROGENE E ESTREMAMENTE TOSSICHE DA 20 ANNI. MI SONO INFORMATO PRESSO ENTI COMPETENTI ANCHE PERSONE CHE LAVORANO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO E TUTTI MI HANNO DETTO CHE è UN LAVORO CONSIDERATO ESTREMAMENTE USURANTE. VORREI SAPERE QUALE STRADA DEBBO INTRAPRENDERE PER OTTENERE UN RISULTATO .GRAZIE.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46257

    Se è solo quello il problema puoi fare domanda di riesame inserendo la documentazione aggiuntiva… ma stai facendo la pratica con un patronato? In questi casi è la cosa migliore da fare…


    Partecipante
    gimaur del #46258

    buongiorno, vorrei precisare riguardo alla mia domanda sui lavori usuranti che ho fatto la richiesta tramite patronato e mi sono recato successivamente all’inps dopo aver ottenuto il diniego per una spiegazione. Mi è stato detto testualmente che il lavoro che io faccio, non è scritto nel decreto. /è per questo che era stato inserito a mano nel modulo.Naturalmente farò ricorso ma non so ?
    Naturalmente loro si basano solo sulla carta, non interpretano il significato reale della legge.


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46259

    Possiamo sapere a quale comparto lavorativo appartiene lei?
    Grazie.


    Partecipante
    gimaur del #46260

    IO lavoro con contratto metalmeccanico .la mia ditta è di trattamenti galvanici.(ottonature nichelature ramature zincature ) Mi occupo della manutenzione, del ripristino dei bagni con i diversi prodotti, lo stoccaggio dei prodotti esausti e della depurazione.


    Partecipante
    Simo74321 del #46261

    Salve,
    vi scrivo per conto di mio padre che dopo avergli fatto leggere questo forum continua a chiedermi di scrivervi. Anche lui lavora in una galvanica,ha il patentino per cianuri (quindi tratta con sostanze tossiche) è del 1952 e ad aprile ha 40 anni di lavoro. Mia madre ha chiesto anche all’inps se il lavoro a contatto quotidiano con sostanze chimiche nocive e cancerogene rientri nei lavori usuranti …..niente i lavori usuranti sono solamente quelli indicati nella lista…e galvanica non rientra in tale.
    La vostra discussione ha riacceso una fiamma di speranza e cortesemente vi chiedo di poterci aiutare.
    Grazie.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46262

    Ciao Simo, purtroppo questa è una materia abbastanza ostica, in quanto la tabella INPS è esaustiva e solo a quella fanno riferimento gli impiegati… comunque il mio consiglio spassionato è di rivolgervi ad un buon patronato e vedere con loro se c’è qualche possibilità di spuntarla. Magari teneteci aggiornati perchè a quanto pare è un problema abbastanza comune…


    Partecipante
    berardo del #46263

    Salve,
    riprendo questo topic sui lavori usuranti per spiegarvi la mia situazione e farvi delle domande.
    Ho 59 anni e sono un impiegato turnista. Come turnista ho svolto (ultimi 28 anni), e svoglo tuttora, più di 78 notti di turni lavorativi.

    Nel 2011 avevo 58 anni di età e 36 anni e 7 mesi di contributi. Ho presentato la domanda di pensionamento all’Inps, per questo motivo (lavori usuranti) , il 1 marzo 2012, venendo a sapere successivamente che avrei dovuto presentarla entro il 2011.

    L’Inps mi ha riposto con una lettera, cito testualmente: “…che non avevo i requisiti di età(?) e contributi(?)…” e che quindi era stata respinta. Naturalmente non si capisce quali di questi due requisiti o tutti e due fossero mancanti.

    Detto questo vorrei farvi delle domande:

    Cosa comporta l’aver presentato la domanda in ritardo? (Visto che non mi è stato detto niente al riguardo dall’Inps)
    Eventualmente quando la potrò ripresentare?

    Grazie.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46264

    Ciao Berardo, personalmente non sono esperto di pensioni, ho letto e approfondito la riforma, così come la normativa sui lavori usuranti ma conosco la materia solo in teoria non avendo mai affrontato casi concreti. In questi casi secondo me è consigliabile rivolgersi direttamente ad uno sportello pensioni INPS e sperare di trovare un impiegato preparato e disponibile, altrimenti ai patronati che spesso hanno personale molto esperto in materia.

consulenza
Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.