Malattia decurtata

Pubblicato in: In linea con lo Staff


  • Partecipante
    pasquale del #44232

    Buongiorno
    volevo sottoporvi un quesito. Ho un contratto a tempo indeterminato CCNL applicato nel settore del terziario come addetto vendite 4° livello ma svolgo mansioni di vice responsabile con tutte le responsabilità del caso. Il 2 dicembre 2011 sono stato ricoverato in ospedale per un intervento, programmato, al ginocchio, con prognosi fino al 8 Gennaio 2012. In busta paga mi hanno decurtato una somma di denaro che per legge dal 4° giorno al 20 ° giorno di malattia viene pagata non al 100%.
    Chiedo se questo è regolare anche perchè altrimenti dopo il 3 ° giorno di malattia ovvero due giorni dopo l’intervento dovevo recarmi a lavoro con le stampelle e rinunciare allla fisioterapia prescritta dal chirurgo ?
    Grazie Pasquale


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46356

    In base al tuo CCNL (commercio e terziario confcommercio?) la malattia viene retribuita al 100% per i primi 3 gg, al 75% dal 4 al 20 gg, al 100% dal 21 giorno in poi. Questo è quello che spetta al lavoratore, in base a ciò che la ditta anticipa per l’INPS e ciò che integra di tasca propria.

    Questa paga è comunque leggermente diversa dall’ordinaria perchè c’è tutto un calcolo dietro…


    Partecipante
    pasquale del #46357

    Buonasera Antonio
    un po tutti , te compreso, mi avete dato le stessa risposta oltretutto anche giusta almeno come prevede la legge. Ma è possibile che quella decurtazione viene effettuata anche su una malattia ospedalizzata con intervento chirurgico ?
    Perdonami ma non riesco ancora d accettare questa regola………anche perchè non sono andato in sala operatoria per un passatempo :-)))
    Scusa lo sfogo:-))
    Pasquale


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46358

    questo spazio è stato creato anche per gli sfoghi personali… ma purtroppo oltre quelli non possiamo andare!! Ll’INPS paga per tutti dal 4 al 20 giorno il 50% e dal 21 al 180 giorno il 66.66 %. La restante parte varia in base al CCNL ed è a carico del datore di lavoro.

    Comunque il tuo ccnl, tranne per questa piccola cosa della malattia non è malissimo anzi, forse è uno dei migliori!

consulenza
Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.