maternità astensione e mini aspi


  • Partecipante
    Imma Marinacci del #55705

    Buongiorno vorrei sapere come dovrei agire nel prossimo periodo. Vi racconto un po la situazione:
    Giorni fa ho comunicato alla mia azienda che aspetto un bambino e loro hanno deciso di prorogarmi il contratto in scadenza sino al 08/12/2016.
    La mia ginecologa mi dice che la mia maternità è a rischio poichè vi è un distacco della placenta e per i primi di dicembre se non va bene la cura che mi ha prescritto, mi metterà in maternità a rischio.
    Ora io avrei diritto a 6 mesi di mini aspi e in più la maternità.
    Poichè la mini aspi può essere richiesta entro 38gg dalla scadenza del contratto, se io subito dopo la richiesta di mini aspi vado in maternità a rischio, la mini aspi si sospende o la perdo definitivamente?


    Partecipante
    spartacus del #55712

    Tu andrai serenamente in maternità anticipata e poi in maternità obbligatoria come da prassi. Quando ti scade il contratto, dal giorno successivo potrai fare la domanda di indennità naspi (non miniaspi che non esiste). Una volta fatta la domadna l’indennità avrà decorrenza dopo la fine dell’indennità di maternità.


    Partecipante
    Imma Marinacci del #55715

    io avrò in tutto 1 anno e 1mese di contributi… sicuro che rientri nella naspi? quindi allo scadere del contratto come procedo? faccio partire prima della scadenza del contratto la maternità a rischio? o chiedo prima la disoccupazione e poi la maternità?


    Partecipante
    spartacus del #55739

    Farai prima la maternità e il giorno successivo la naspi. Nella naspi ci rientri, bastano solo 3 mesi di contributi, tu ne hai di più.

consulenza
Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.