Naspi e stesso datore di lavoro durante sospensione


  • Partecipante
    bossmec91 del #60030

    Salve, premetto che percepisco la naspi da agosto 2017 a seguito di licenziamento da parte di un’azienda (azienda A). volevo sapere se accettando un’offerta di lavoro da parte di un’azienda (azienda B), diversa dal datore di lavoro che mi ha licenziato, con cui ho già lavorato a settembre 2017 sospendendo la naspi per un mese, perderei il diritto all’indennità di disoccupazione se questa mi dovesse richiamare di nuovo per un contratto inferiore ai 6 mesi visto che non si possono avere rapporti di lavoro con il datore precedente. Diciamo che non mi è chiaro se non posso lavorare soltanto con l’azienda che mi ha licenziato, e quindi cha ha dato vita alla naspi, o qualsiasi azienda con cui ho lavorato durante la sospensione dell’ammortizzatore sociale.
    Spero di essermi spiegato abbastanza bene. Purtoppo pongo questa domanda perché non posso correre rischi, visto che dovrei accedere alla quota 41 da disoccupato e purtroppo mi mancano ancora 6 mesi di contributi.
    cordiali saluti


    Partecipante
    spartacus del #60184

    Ti sei spiegato abbastanza. Solo non capisco dove sta scritta questa regola che non puoi lavorare con lo stesso datore. Io sinceramente non l’ho mai sentita.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.