Percentuale indeterminati


  • Partecipante
    maria1981 del #44805

    Buonasera,
    eccomi di nuovo a chiedere un vostro consiglio.
    A breve alla mia amica scade il secondo contratto a tempo determinato e molto probabilmente l’azienda non la richiamerà in quanto sta assumendo stagisti e rinnovando persone molto amiche delle responsabili…comunque sorvolando su questo volevo sapere se lei . prima della scadenza del contratto, può sapere se l’azienda è in regola con la percentuale di indeterminati rispetto ai determinati e sopratutto a chi si deve rivolgere per saperlo e se si può avere questa informazione in forma anonima…perchè mi hanno detto che se non fossero in regola per la mia amica scatterebbe in automatico il contratto a tempo indeterminato…è vero?
    Il suo contratto è sotto i metalmeccanici.
    Attendo una vostra cordiale risposta
    grazie
    Maria


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #48628

    La regola della percentuale di contratti a termine rispetto ai contratti a tempo indeterminato è stata introdotta solo con il Dl Lavoro 2014. Inoltre nel testo della legge di conversione vi è scritto che per i contratti già in vigore non vale questa regola e che le aziende dovranno mettersi in regola entro il 2015.

    Leggi qui: https://www.lavoroediritti.com/2014/05/conversione-in-legge-del-decreto-lavoro-dl-34-2014/


    Partecipante
    maria1981 del #48629

    Grazie Mille per la celere risposta
    Quindi mi sta dicendo che se in azienda ,ad oggi , i determinati superano questa percentuale io non posso appellarmi a nulla per cercare di essere assunta?
    Ma è lecito che loro lascino a casa me dopo 2 anni per assumere stagisti al mio posto?MA se per miracolo mi dovessero richiamare questo nuovo contratto che mi andrebbero a proporre sarebbe sotto le nuove leggi quindi ripartirei da zero? perchè io in questa azienda sotto legge Fornero ho gia fatto 2 anni di lavoro.
    Grazie perchè solo tramite voi ho sempre risposte chiare e sopratutto VERE.
    Maria


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #48630

    Ciao Maria, un consiglio te lo posso dare, alla fine del tuo contratto se questo non ti verrà rinnovato puoi mandare una raccomandata a.r. in cui dici che vuoi far valere il tuo diritto di precedenza sulle prossime assunzioni a termine per le stesse mansioni. In questo modo il datore di lavoro, anche se non è detto che nel tuo caso valga, vista la fase transitoria, potrebbe anche valutare l’ipotesi di non rischiare una vertenza e richiamare te per le prossime occasioni lavorative. Comunque puoi rivolgerti ad un avvocato di fiducia o ad un buon sindacato per valutare bene questa ipotesi.

consulenza
Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.