Proposta di lavoro: accettarla o no?

Pubblicato in: Argomenti vari


  • Partecipante
    Simona del #54109

    titolare vorrebbe assumermi con un contratto di tre ore giornaliere (lavorandone circa 8 nella realtà, oltre alla mezza giornata del sabato), offrendomi 800 € distribuiti in parte in paga ordinaria comprensiva anche di tredicesima, quattordicesima e tfr e tutto il resto in trasferte…. Io sono un po’ titubante, cosa mi consigliate di fare?


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #54115

    Ciao Simona, so che può sembrare cinico, ma se non hai altre prospettive per il momento ti conviene accettare. Nulla vieta che un domani, se le cose non migliorano, tu possa fare una vertenza all’azienda per farti riconoscere tutto il dovuto. Tiene tutta la documentazione da parte e cerca di raccogliere elementi che possano aiutarti in una futura causa.


    Partecipante
    Simona del #54135

    Ma qual è il motivo di una simile proposta, se, assumendomi con la legge Renzi, non pagherebbe i contributi per tre anni? Serve solo a non farmi maturare nulla in fatto di contributi o per un’eventuale disoccupazione futura….. Praticamente è una busta paga tutta a suo favore. Inoltre, devo anche fidarmi sul discorso delle trasferte, perchè potrebbe pure rimangiarsele. A questo punto trovo più onesto il contratto come collaboratrice che ho presso un call center per il quale lavoro, almeno è trasparente!

consulenza
Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.