Re: disoccupazione con requisiti ridotti


  • Partecipante
    vivera del #44252

    Salve,io il 31/12/2011 mi e scaduto il contratto,ho fatto la domanda per la disoccupazione ordinaria e mi e stata accettata.Ma visitando questo sito ho letto che si possono fare entrambe le domande.Quindi vi chiedo se posso farla la domanda rr.e come si fa e quando si fa ❓ Io nel 2011 ho lavorato 230 giorni somma presa dalle buste paghe.Vorrei sapere qualcosa se e possibile GRAZIE MILLE 😛


    Partecipante
    fernando del #46413

    Bisogna capire se nel 2011 sei stato coperto dal contratto per tutto l’anno. Mi spiego meglio: nel 2011 sei stato per qualche periodo disoccupato? Se è cosi fai pure la domanda. Consiglio: falla comunque, al massimo non te la concedono. Fatti rilasciare dal tuo ex datore di lavoro il dl 86/88 e recati da un patronato. Attenzione, se nel 2011 hai avuto più datori di lavoro il dl lo devi chiedere a tutti. Hai tempo fino al 31/03/2012.


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46414

    Fernando mi spieghi cortesemente come fa la signora a poter presentare la domanda con i requisiti ridotti sè sta usufruendo della disoccupazione ordinaria?
    Le prestazioni sono incompatibili tra loro, considerando i requisiti che ovviamente sono completamente diversi tra loro. 😀


    Partecipante
    fernando del #46415

    Scusa Gabriele ma io quattro anni fa ho avuto entrambe. Ovviamente ci sono degli sbarramenti. Mi spiego: mettiamo che nel biennio 2010/2011 ho lavorato per 52 settimane e nell’ultimo anno posso essere stato disoccupato anche uno o due mesi. Una volta finito il contratto (anche nel 2011) chiedo la ds ordinaria. nessuno mi vieta di chiedere anche quella ridottanel 2012 se, nel corso del 2011, mi hanno indennizzato meno di 180 giorni di quella ordinaria. Comunque so di tanta gente che le ottiene tutte e due. Mi piacerebbe sentire la tua versione.


    Partecipante
    vivera del #46416

    Si nel 2011 ho avuti diversi giorni da disoccupata.Ma come fanno il calcolo,su quale base si fa il conteggio,ma si fa il conteggio di tutti i 365 giorni dell’anno meno i giorni lavorati,e come viene retribuita.Scusatemi se insisto e facce queste domande un pò morbose,ma sa che di questi tempi un pò di soldi in più nn fanno male,e poi con due bimbi e marito senza lavoro e dura.MILLE GRAZIE 🙄


    Partecipante
    fernando del #46417

    A prescindere da quello che ha detto il signor Gabriele (mi ha messo dei dubbi sull’incompatibilità delle due ds) grosso modo funziona così: l’imponibile retributivo lordo annuo lo dividono per i giorni lavorati. Da questo risultato prendono il 35% che è l’importo giornaliero dell’indennità che viene moltiplicata per i giorni che sei stata disoccupata con un massimo di 180 giorni. Da non confondere lo status di disoccupato con i giorni che non hai percepito retribuzione ma che eri sotto contratto.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46418

    @fernando wrote:

    A prescindere da quello che ha detto il signor Gabriele (mi ha messo dei dubbi sull’incompatibilità delle due ds) grosso modo funziona così: l’imponibile retributivo lordo annuo lo dividono per i giorni lavorati. Da questo risultato prendono il 35% che è l’importo giornaliero dell’indennità che viene moltiplicata per i giorni che sei stata disoccupata con un massimo di 180 giorni. Da non confondere lo status di disoccupato con i giorni che non hai percepito retribuzione ma che eri sotto contratto.

    Ciao Fernando, togliti ogni dubbio perchè sono compatibili al 100%. L’importante è che si riferiscono a due periodi diversi. Mtti che una persona abbia lavorato 26 settimane nel 2010, poi lavora altre 26 settimane dal 1 luglio al 31 dicembre, il primo gennaio potrà fare domanda di disoccupazione ordinaria (52 settimane nell’ultimo biennio dalla data del licenziamento) e anche disoccupazione RR per il periodo scoperto da gennaio a giugno. Ovviamente sempre che abbia anche il requisito di anzianità per entrambe. Ti ho fatto un esempio estremo ma ti assicuro che sono perfettamente compatibili fra di loro.


    Partecipante
    fernando del #46419

    Grazie Antonio, confermi la mia tesi. Mi era venuto un dubbio sul post di Gabriele.


    Partecipante
    gabrieledagostino del #46420

    Carissimo Antonio, se dicono che nella vita c’è sempre da imparare.
    Cortesemente potrei avere una circolare dove esplicita chiaramente che le due prestazioni sono compatibili tra loro.
    Ti ringrazio in anticipo.


    Partecipante
    fernando del #46421

    INPS messaggio 16 ottobre 2003 n. 895 che tra le altre cose dice:
    …Differente è l’ipotesi in cui l’indennità con requisiti ridotti vada a indennizzare un periodo di disoccupazione precedente al rapporto di lavoro che ha dato luogo al pagamento dell’indennità con requisiti normali, cioè un periodo che, in quanto trascorso, non poteva essere indennizzato con l’indennità con requisiti normali. In tali casi, si dovrà riconoscere l’indennità con requisiti ridotti per il suddetto periodo.

consulenza
Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 29 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.