rimborsi inps


  • Partecipante
    annalisa73 del #44209

    Gentili Signori,
    sono una libera professionista.
    In agosto la mia dipendente, (contratto del commercio a tempo indeterminato) mi ha comunicato che si sarebbe astenuta dal lavoro causa maternità a rischio.
    Immediatamente ho assunto un’altra ragazza con contratto di sostituzione maternità.
    Morale: da agosto ad oggi stò pagando l’intero stipendio alla mia dipendente in maternità l’intero stipendio alla nuova dipendente e i contributi di quest’ultima.
    I rimborsi dall’INPS non arrivano.
    Il mio consulente del lavoro dice di sollecitare settimanalmente ma che all’INPS stanno ristrutturando l’organico e guarda caso l’addetto ai rimborsi non si sà chi sia.
    Sono donna anche io e voglio che le lavoratrici siano assolutamente tutelate, tutte e due…ma chi tutela me che in sei mesi ho già anticipato circa 6000,00 Euro?
    Grazie per la risposta


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #46215

    Signora Annalisa, non sa quanto ha ragione,purtroppo vale per tutti i rapporti fra cittadino e Stato… si paga in anticipo e si riceve sempre (o quasi) in ritardo! È vero anche che la previdenza copre quasi completamente la maternità, infatti lo stipendio che è dell’80% (senza integrazioni nel ccnl commercio) è a carico dell’inps, inoltre c’è uno sgravio del 50% dei contributi a carico dell’azienda sul lavoratore assunto in sostituzione. Le aziende con più dipendenti soffrono forse meno questa situazione in quanto recuperano mensilmente con l’F24 lo stipendio anticipato alla lavoratrice in maternità… invece nel suo caso rimangono dei crediti, ma bisogna anticipare dei soldi che pesano pesantemente sul bilancio, soprattutto di questi tempi. Sono questi piccoli dettagli che sfuggono ai vari governi che si susseguono nel tempo e che forse si concentrano troppo sulla grande industria e poco sulla piccola e media impresa che sta soffrendo nel silenzio generale questa crisi

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.