Risoluzione o aspettativa


  • Partecipante
    Lia del #57057

    Buongiorno,
    lavoro con un contratto di sostituzione CCNL studi professionali con data aperta fino al rientro della titolare.
    Per motivi in parte lavorativi ed in parte personali ho sviluppato problemi di ansia e depressione. Non riesco più a proseguire il mio lavoro ma i capi mi hanno fatto capire che in questo periodo non sono propensi a concedermi la risoluzione consensuale, perciò adesso ho questi quesiti:
    1 E’ possibile scindere il contratto per malattia psichica?
    2 Altrimenti potrei chiedere l’aspettativa per malattia psichica? Se si, devo farlo tramite medico o chiederlo direttamente all’azienda? Possono rifiutarsi di concedermela?
    3 La data di rientro della persona che sostituisco mi è stata detta solo verbalmente. Se decide di posticiparla, o peggio di dimettersi, io quando sarò contrattualmente libera?
    Grazie mille per l’attenzione


    Moderatore
    butred77 del #57132

    In questi casi credo tu possa andare in malattia, anche senza sottostare ai vincoli degli orari delle visite fiscali. Rivolgiti al tuo medico di fiducia e esponi a lui i tuoi problemi, saprà sicuramente consigliarti bene.

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.