Risposta a contestazione tramite PEC. Si può?

Pubblicato in: Argomenti vari


  • Partecipante
    Carlo Fava del #55075

    Buonasera, mi chiamo Crlo, sono nuovo del forum e ringrazio già tutti dell’attenzione. Pongo la seguente domanda: in caso di ricezione di contestazione d’addebito è possibile presentare le controdeduzioni via PEC al datore di lavoro (privato, non P.A.)?
    Il mio è un caso strano, in pratica ho dato dimissioni per giusta causa il 9 maggio 2016 poichè il datore di lavoro non mi pagava. la settimana scorsa ho ricevuto una raccomandata ad oggetto “contestazione di addebito….” nonostante non fossi più in forza all’azienda per cui lavoravo.
    dato che si tratta di una maniera dei titolari per corrispondere meno del dovuto in termini di retribuzioni arretrare (non sono il prima), volevo sapere se posso inviare le mie giustificazioni via pec (la pec ce l’ho).

    Grazie ancora

    Carlo


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #55079

    Le email inviate da pec a pec hanno pieno valore legale uguale alla raccomandata a.r. Comunque se si tratta di grosse cifre ti consiglio di far seguire la pratica ad un legale

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.